Martedė 15/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Emergenza incendi: a Calvi ed a Sabbione distrutti un fienile ed una decina di ettari di terreno coltivati a grano, grande lavoro per i pompieri
Giornata di fuoco nel Ternano. Nel pomeriggio di oggi (mercoledi 7 luglio) sono andati in fumo circa dieci ettari di terreno coltivati a grano. Due gli incendi maggiori che hanno impegnato le squadre dei vigili del fuoco. Il primo č divampato intorno alle 15,30 lungo la strada provinciale che collega Calvi dell'Umbria e Otricoli. Sul posto si sono recati i pompieri di Terni e le squadre del distaccamento di Amelia che hanno lavorato fino ad oltre le 20 prima di riuscire a domare del tutto le fiamme che hanno divorato almeno quattro ettari di terreno, novanta rotoballe di fieno e parte di un fienile. Ci sono stati momenti di paura per un casolare che č stato lambito dal fuoco e per altre abitazioni poco distanti. I vigili del fuoco hanno arginato l'incendio impedendone l'espansione. Nessun problema alle persone. Il lavoro delle squadre č terminato soltanto dopo che č stata effettuata la bonifica dell'area con i vigili che hanno provveduto a smassare i tizzoni ancora ardenti. Mentre si stava operando a Calvi č scoppiato l'altro incendio nella zona di vocabolo Sabbione, in strada delle Campore, a poca distanza dal carcere. I vigili del fuoco hanno avuto difficoltā a gestire l'emergenza per la mancanza di personale sufficiente. L'incendio č divampato intorno alle 17.45 e ha interessato circa altri quattro ettari di terreno sempre coltivati a grano oltre a sterpaglia. Due le squadre dei pompieri che si sono immediatamente recate sul posto per spegnere le fiamme. L'incendio č stato domato intorno alle 19 e non si sono registrati problemi a cose o a persone fatta eccezione per due piloni del telefono che si trovavano all'interno del campo andato a fuoco.
7/7/2004 ore 20:46
Torna su