Sabato 30/05/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:12
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Diciannovenne folignate si frattura la mandibola cadendo da un monopattino, all'ospedale scoprono che è positivo al Covid-19, ora è ricoverato a Terni
Domenica 26 aprile, durante il turno notturno, al pronto soccorso dell'ospedale di Foligno è giunto un ragazzo di 19 anni con trauma cranico secondario in seguito a caduta da monopattino. Dalla valutazione clinica - fanno sapere dalla Usl 2 -, è emersa una ferita sottomentoniera che è stata suturata dai sanitari del Pronto Soccorso. Il giovane lamentava anche dolore a carico dell'articolazione temporo mandibolare sinistra ed ancora dolore ed edema del polso sinistro e tachicardia. Sottoposto agli accertamenti radiologici si è evidenziata la frattura della mandibola e la frattura stiloide ulnare di sinistra. Dopo trattamento ortopedico è stato quindi consultato il reparto di chirurgia maxillo facciale dell’Azienda Ospedaliera di Terni che ha fornito indicazioni per l'intervento differito. Il ragazzo è stato pertanto sottoposto a tampone rapido di screening per Covid-19 finalizzato al trattamento chirurgico che ha dato esito positivo confermato dal prelievo sierologico. La direzione sanitaria del “San Giovanni Battista”, il dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Usl Umbria 2 e i sanitari del distretto di Foligno si sono immediatamente attivati per adottare tutte le misure previste dalle direttive aziendali e per tracciare i contatti stretti attraverso un’approfondita indagine epidemiologica. Mercoledi 29 aprile sono stati effettuati quattro tamponi a ragazzi venuti a contatto con il giovane. Avvisato il servizio di chirurgia maxillo facciale del “Santa Maria” dell’esito positivo del tampone il paziente, completamente asintomatico per Covid, è quindi stato dimesso per poi essere trasferito in sicurezza a Terni".
IL COMUNICATO DELL'AZIENDA OSPEDALIERA "SANTA MARIA" DI TERNI
"Nell'ambito delle attuali procedure di sicurezza, il trasferimento a Terni è stato effettuato solo dopo aver ricevuto l'esito del tampone, che ha evidenziato che il giovane è positivo al Covid-19, sebbene asintomatico e non rispondente al quadro clinico Covid. Una volta giunto presso il nostro ospedale - continua la nota dell'azienda "Santa Maria" -, il paziente è stato ricoverato nell'area Covid e la mattina del 29 aprile è stato operato dall'equipe di chirurgia maxillo-facciale diretta dal dott. Fabrizio Spallaccia, nel rispetto di tutte le procedure di protezione e sicurezza previste per il trattamento Covid positivi. Il giovane attualmente è in buone condizioni e si prevede che possa essere dimesso entro uno-due giorni".
29/4/2020 ore 16:30
Torna su