Martedì 02/03/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Capodanno tranquillo in provincia, carabinieri impegnati tutta la notte nei controlli
Un Capodanno sostanzialmente tranquillo nel ternano. A riferirlo sono i carabinierii del comando provinciale. In un comunicato dell'Arma si legge che "in tutta la provincia non si sono verificati eventi di particolare importanza". Non sono state elevate contravvenzioni per l’uso dei petardi, mentre è stata contestata una sanzione per inosservanze ai divieti imposti dall’ultimo Dpcm. Alcuni interventi, sebbene di minimo rilievo, sono stati effettuati prevalentemente nel capoluogo. Verso le 20 del 31 dicembre veniva segnalata al 112 la presenza di un gruppo di ragazzi che esplodevano petardi nei pressi di via Manassei, via Carrara e Piazza San Pietro. All'arrivo sul posto della pattuglia, i militari non hanno tuttavia trovato nessuno. Altre segnalazioni riguardanti l'esplosione di grossi petardi sono giunte nelle ore successive al 112. In via Piemonte un cittadino ha riferito che l'esplosione di uno di questi grossi petardi gli ha fatto cadere a terra l'orologio che era appeso al muro e fatto tremare fortemente i vetri. Intorno alle 3.30 i carabinieri sono intervenuti in via Lungonera Savoia a seguito della segnalazione di una persona in stato di ebrezza alcolica. L'uomo, una volta individuato e soccorso, è stato sanzionato per l’inosservanza delle norme sul contenimento del Covid-19. La pianificazione dei servizi di controllo da parte dei carabinieri del comando provinciale quest’anno è stata effettuata non soltanto sulle strade, ma anche 'online'. Come da disposizioni del Ministero dell’Interno, era stata infatti indicata come possibile l’organizzazione dei veglioni tramite i richiami sui 'socia'l. Da qui la necessità, da parte dei carabinieri, di sviluppare interventi preventivi, affinché si evitassero assembramenti pianificati con queste modalità.
1/1/2021 ore 10:15
Torna su