Domenica 28/05/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:38
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Calvi dell'Umbria: sabato 28 gennaio in comune presentazione del libro di Enrico Marchionne
Si intitola “I pompieri e la memoria, appunti per non dimenticare” il libro del calvese Enrico Marchionne che verrà presentato sabato 28 gennaio alle 16 in sala del Consiglio. L’iniziativa culturale è a cura dell’Unitre Calvi-Otricoli e sarà introdotta dal professor Gianni Ripani. Il libro è un’opera autobiografica che narra i 35 anni trascorsi dall’ingegner Marchionne nel corpo nazionale, dal 1969 al 2004. Un lungo cammino, iniziato al comando di Roma e attraversato dai servizi svolti alla scuola Avva delle Capannelle, al Comando di Sassari, al Ministero dell'Interno e di nuovo al comando di Roma e alle Capannelle. Una descrizione di oltre 300 pagine in un testo denso e originale, in cui l’autore ricorda i suoi “ragazzi”, colleghi e vigili del fuoco, con i quali “ha condiviso i rischi, i sacrifici e le fatiche di un lavoro straordinario”. L’opera, si legge nel libro, è dedicata a loro, a questi compagni di viaggio, le cui figure e imprese rischierebbero, forse, di essere perdute per sempre, come lacrime nella pioggia”. Dagli archivi riemergono fotografie, articoli di cronaca e fatti che oggi in pochi ricordano, ma che un tempo, in qualità di interventi, hanno attraversato momenti storici, purtroppo spesso tragici, dei quali Enrico Marchionne è stato testimone e protagonista insieme ai suoi vigili del fuoco. Il libro contiene anche la breve descrizione di importanti personaggi politici, incontrati per ragioni istituzionali, e rilancia la centralità delle funzioni dei vigili del fuoco in Italia. Marchionne offre anche spunti di riflessione su quegli aspetti “politici” che troppo spesso in Italia rendono lenta e farraginosa l’amministrazione di risorse civili. Le donazioni, fa sapere il sindaco Guido Grillini, saranno devolute a favore delle attività di solidarietà della Anvvf di cui Enrico Marchionne è vice presidente nazionale.
24/1/2017 ore 14:19
Torna su