Lunedì 23/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:00
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Caccia: si è insediato in Provincia il nuovo "Comitato di gestione" dell'Ambito territoriale n.3
Alla presenza del Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, e dell’Assessore provinciale alla “Caccia”, Gianni Pelini, si è insediato, nella Sala consiliare di Palazzo Bazzani, il nuovo “Comitato di Gestione” dell’“Ambito Territoriale di Caccia n°3” che coincide con l’intero territorio provinciale. L’organismo è composto da 20 membri, in rappresentanza delle Associazioni venatorie, agricole, ambientaliste e della stessa Provincia di Terni. Cavicchioli e Pelini hanno ringraziato per il lavoro svolto il “Comitato di Gestione” uscente, il suo Presidente e l’Ufficio di Presidenza, che hanno lavorato sino ad ora provvedendo a tutte le incombenze in maniera adeguata, ed hanno formulato anche l’auspicio per un’alternanza alla Presidenza fra i rappresentanti delle categorie interessate, con particolare riferimento a quello del mondo agricolo. I due Amministratori della Provincia hanno sottolineato l’importanza del lavoro svolto dall’ATC e la necessità, da parte della Regione, di modificare i regolamenti che disciplinano le problematiche degli “Ambiti Territoriali di Caccia”. Da parte degli stessi rappresentanti di Palazzo Bazzani è stata indicata l’opportunità di procedere celermente alla elezione del nuovo Presidente e dell’Ufficio di Presidenza, tenendo anche conto delle prossime scadenze di particolare rilevanza per il mondo venatorio, quali la revisione del “Piano Faunistico”, la rimodulazione delle convenzioni per la gestione delle “Zone di Ripopolamento e Cattura” e la predisposizione degli accordi per la mobilità venatoria con le Regioni e le Province limitrofe. Da parte dei rappresentanti di alcune Associazioni è stato chiesto, invece, un rinvio per le nomine e per la predisposizione di una base programmatica di attività e, quindi, si è concordato di rinviare questi adempimenti alle ore 17 di mercoledì 11 maggio nella Sala del Consiglio provinciale di Terni.
11/5/2005 ore 15:56
Torna su