Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:08
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Caccia: finalmente si parte, Cavicchioli e Pelini si appellano al buon senso ed al rispetto delle leggi da parte dei cacciatori
In occasione dell’apertura della stagione venatoria, il Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, e l’Assessore alla “Caccia”, Gianni Pelini, hanno rivolto un appello a tutti i cacciatori per una collaborazione con gli organi di vigilanza nel rispetto della normativa che disciplina il settore, dell’ambiente e delle esigenze degli agricoltori, con un atteggiamento di civiltà che ribadisca il positivo rapporto instaurato fra tutte le componenti interessate a questo comparto. “La stagione venatoria –sottolineano- inizia con la positiva conferma di tutti gli accordi per la mobilità sottoscritti con le Province limitrofe, secondo le modalità dello scorso anno e, in alcuni casi, addirittura migliorativi. Con la sola eccezione del rapporto con la Provincia di Viterbo che, a causa dell’atteggiamento dalla stessa assunto, ha prodotto problemi sia ai cacciatori viterbesi che ternani, smentendo nei fatti affermazioni di principio più volte ribadite. Ci auguriamo che vi sia una riconsiderazione da parte della Provincia di Viterbo, completamente isolata ed in controtendenza rispetto alle ipotizzate modifiche legislative, con l’accoglimento delle proposte avanzate dalla Provincia di Terni che consentirebbero ai cacciatori dei due territori un esercizio venatorio nel rispetto delle tradizioni e dei corretti rapporti finora instaurati, con vantaggi economici per entrambi i territori, tenendo anche conto del sistema d’indotto che senz’altro trae benefici dalla mobilità venatoria”.

7/9/2003 ore 13:25
Torna su