Lunedì 16/12/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:05
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Bus dell'Atc con cinquanta studenti a bordo tampona un autoarticolato sul raccordo Terni-Orte, solo feriti lievi ma poteva essere una strage
Una strage evitata per poco. Un pullman di linea della Atc è finito addosso ad un autoarticolato lungo il raccordo Terni-Orte e solo per miracolo il bilancio del drammatico incidente è stato soltanto di una ventina di feriti, nessuno dei quali ricoverato però in ospedale. Il fatto è accaduto intorno alle 14,20 di oggi pomeriggio. Un bus dell’Atc, della linea Terni-Montecastrilli-Avigliano Umbro, con a bordo una cinquantina di studenti che stavano facendo ritorno a casa, imboccato il raccordo a Terni Ovest aveva percorso pochi chilometri quando, poche decine di metri prima dello svincolo per Cesena, ha tamponato un autoarticolato targato Perugia che si era fermato, sembra, per un guasto. Lo schianto è stato terribile e come si può vedere dalle foto realizzate da Narninews la parte anteriore del pullman è andata completamente distrutta. Il camion ha riportato invece grossi danni sul lato anteriore sinistro e sulla fiancata sinistra cosa questa che lascia supporre una dinamica di un certo tipo. L’autoarticolato avrebbe tentato di immettersi nuovamente in carreggiata proprio nel momento in cui stava sopraggiungendo il pullman, da qui il violento impatto. L’autobus ha colpito così la cabina e tutta la fiancata sinistra dell’articolato. I due grossi mezzi sono rimasti fermi entrambi sulla corsia di sorpasso, a pochi centimetri dal new-jersey, uno davanti all’altro. Sul mezzo pubblico per il grande schianto erano esplosi anche alcuni vetri, mentre dal camion erano saltati via alcuni pezzi di sponda del cassone e una parte del portellone posteriore. Grande panico tra i tanti ragazzi a bordo del bus. A bordo c’erano infatti solo studenti, di età compresa tra i 15 ed i 18 anni, che stavano facendo ritorno a casa dopo la scuola. Immediato l’arrivo dei soccorsi con alcune autoambulanze del 118, due pattuglie della polizia stradale di Terni ed una squadra con due automezzi dei vigili del fuoco di Terni. I sanitari hanno subito constatato che fortunatamente non c’erano feriti gravi, quindi provvedevano a prestare le prime cure sul posto ad alcuni dei ragazzi rimasti feriti lievemente a causa delle schegge di vetro dei finestrini. Qualcuno altro aveva battuto i denti addosso al sedile. Solo nove ragazzi venivano accompagnati al “Santa Maria” dove venivano medicati e dimessi. I vigili del fuoco per rimuovere i pesanti mezzi e mettere in sicurezza la strada hanno dovuto far chiudere il raccordo, tra Terni Ovest e lo svincolo per Cesena, dalle 15,30 alle 17. La polizia stradale ha effettuato i rilievi di rito e dovrà stabilire la dinamica esatta dell’incidente ed appurare tutte le responsabilità. Da ricordare che nello stesso punto dell'incidente odierno, sulla corsia opposta, lo scorso 2 ottobre avvenne un grave incidente che provocò la morte di quattro cittadini rumeni tra i quali un bimbo di tre anni.
21/1/2004 ore 19:15
Torna su