Lunedì 06/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:17
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Borgheria: l'Enel ha riparato il cavo elettrico che si era staccato, "non era pericoloso, ma solo brutto a vedersi"
Guasto riparato. Verrebbe da dire a tempo di record, se non fosse che il cavo elettrico riparato ieri mattina dai tecnici dell’Enel a Borgheria, penzolava pericolosamente da parecchi giorni lungo un muro della frazione e solo grazie all’intervento del consigliere comunale Alfredo Di Paolo, la situazione è stata risolta. “Quel cavo non era affatto pericoloso – ha detto Giuseppe Ferrara, responsabile delle relazioni esterne dell’Enel -, piuttosto era brutto a vedersi, perché ciondolava lungo un muro”. Dunque, secondo il funzionario dell’azienda elettrica, era solo una questione estetica e non di pericolo imminente per i cittadini di Borgheria che si erano allarmati dal giorno in cui il filo si era sganciato dal cavo di acciaio che lo teneva ancorato. A sentire gli abitanti della piccola frazione narnese e lo stesso consigliere Di Paolo i pericoli, però, c’erano, eccome. “In quel cavo passa la corrente elettrica e dunque basta che qualcuno lo sfiori per correre il rischio di rimanere folgorato”, aveva detto l’esponente del Pdl, il cui rammarico principale era dato dal fatto che dal giorno in cui sia i cittadini che lui stesso avevano provveduto ad informare il Comune del problema, nessuno si era fatto carico di risolverlo, “come se stessimo parlando di una cosa di poco conto – aveva sottolineato Di Paolo – e non già del serio rischio che qualcuno possa rimanere fulminato”. “Impossibile una evenienza del genere – ha ribadito Ferrara -, i nostri impianti sono tutti agganciati ad un sofisticato impianto di tele controllo e se quel cavo che si è staccato a Borgheria avesse rappresentato un pericolo per l’incolumità della gente, il sistema ce lo avrebbe immediatamente comunicato, mentre così non è stato. In ogni caso se fossimo stati informati saremmo interventui ancor prima di oggi (ieri n.d.r.)”. A sentire l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Narni, Si Mona Bozza, però, l’Enele era stat informata da tempo del problema “ma nessuno è intervenuto”. Il responsabile delle pubbliche relazioni dell’Enel coglie l’occasione per ricordare che “c’è un numero verde a disposizione dei cittadini, per qualsiasi tipo di guasto o di segnalazione. E’ sufficiente comporlo e i nostri tecnici si attiveranno subito”.
(Foto di archivio)
31/3/2009 ore 12:55
Torna su