Venerdì 15/12/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:35
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ambiente, Sinistra per Narni lancia l'allarme sulla situazione dell'aria nel nostro territorio
Troppi superamenti in fatto di polveri sottili. A dire che la situazione ambientale nel territorio narnese è da campanello d'allarme è Sinistra per Narni. La lista civica proprio il 19 maggio ha organizzato un incontro per parlare di questi temi. "Che la conca ternana fosse inquinata - si legge in un comunicato di Sinistra per Narni - è cosa nota, come è risaputo che l’inquinamento atmosferico è estremamente dannoso per la salute. Per questa causa, nel 2013, in Europa si sono registrate oltre 467mila decessi, dei quali ben 67mila nel nostro Paese. Quale è, ad oggi, con precisione, la situazione dell’inquinamento nel narnese? I dati della centralina Arpa di monitoraggio dell’aria, situata a Narni Scalo, da noi studiati e rielaborati, sono allarmanti e così le stime sulla mortalità. Riguardo il Pm10, Narni Scalo nel 2016 ha registrato 41 superamenti dei limiti contro i 35 tollerati dalla legge. Nella classifica regionale, questo dato, colloca Narni solo dietro le centraline ternane. Per quanto riguarda i primi quattro mesi del 2017, Narni Scalo, con 31 superi, è la peggiore dell’Umbria. Anche nella media annuale delle ancor più pericolose polveri fini Pm2,5 µg/m³, Narni conferma il triste primato regionale. Valori sopra i limiti anche per altri inquinanti, quali 'ozono' ed 'Ipa'. La cosa più preoccupante - conclude la nota di SpN -, è che questi dati sono in continua crescita negli ultimi anni, malgrado il calo demografico ed il pesante ridimensionamento delle attività industriali del narnese. Sinistra per Narni illustrerà i dati dell’Arpa e le stime dell’Usl2. Mobilitiamoci, dunque, per la difesa della salute nostra e dei nostri figli".
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
20/5/2017 ore 3:22
Torna su