Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:11
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Agarini si sbilancia: "Quest'anno è la stagione giusta per salire in A!"
"Questa squadra ha un organico all'altezza e la società è convinta che ci siano tutti i presupposti per cercare di ottenere il risultato di migliorare la posizione di classifica della scorsa stagione. Con le 5 promozioni più uno spareggio, siamo convinti che ci sia un'ottima occasione da sfruttare per cercare il grande salto in serie A. Lo faremo confermando i contenuti di un progetto condiviso con l'area tecnica, Ds e allenatore, fin da questa estate". Luigi Agarini fa il punto sulla situazione di una squadra che veleggia al vertice della classifica e che la media inglese colloca addirittura in vetta assoluta. Un risultato colto con una rosa importante, costruita dalla società, che il massimo dirigente ha voluto sostenere nel corso di una conferenza stampa ospitata nella sede di via Aleardi. "Leggo spesso sulla stampa - ha detto il presidente - considerazioni sul numero dei giocatori e sulla necessità di ampliare questa rosa. Ritengo che questo gruppo sia in grado in questa fase di assicurare il massimo possibile, come d'altronde conferma la classifica del campionato. Abbiamo fatto una scelta, che è quella di non allargare troppo la rosa per puntare sulla qualità degli uomini e dei giocatori. Non abbiamo 40 tesserati, ma un gruppo omogeneo, fatto di potenziali titolari. E anche chi non ha avuto troppe occasioni finora per mettersi in mostra, le avrà di sicuro nel prossimo futuro data la difficoltà del torneo. Ritornare sul mercato? Ci penseremo quando il mercato sarà riaperto, vale a dire a gennaio. In quell'occasione l'area tecnica e quella dirigenziale si confronteranno e decideranno in merito, anche valutando la classifica". Agarini ha anche speso parole di elogio per il gruppo. E per quello che ha definito il "vero tesoro" che la squadra possiede. "Unità, agonismo, voglia di vincere e di sacrificarsi. E' questa la dote migliore di questa squadra, che dimostra di credere nel risultato giornata dopo giornata. Io credo che le gente di Terni debba andare fiera di una squadra che ha un cuore grande così". Un buon momento per la squadra, frutto della programmazione: "L'abbiamo iniziata l'anno scorso, abbiamo confermato il bloccod ei giocatori che avevano raggiunto il settimo posto, l'abbiamo rinforzata con giocatori importanti. E' questa l'idea che abbiamo avuto e che confermiamo. L?obiettivo è di poter arrivare alla fine del campionato nelle prime sei posizioni della classifica. Io sono convinto che a gennaio l'organico avrà dimostrato tutta la sua validità, poi faremo le più approfondite valutazioni che ci possono portare nell'ambito degli obiettivi, a dover integrare alcuni ruoli a seguito di eventi attualmente non preventivabili".
Infine poche parole, da parte del presidente, per fare il punto sulla nuova organizzazione societaria, che si sta assestando e che sta realizzando iniziative innovative.
"Il club si sta strutturando, per questo devo ringraziare tutto il consiglio di amministrazione e anche gli altri dirigenti. Oltre ad un'area tecnica di primo livello, composta dal ds Capozucca e dall'allenatore Mario Beretta, abbiamo aggiustato anche altri settori della Ternana Calcio. Stiamo entrando a regime e le cose in breve tempo saranno completamente funzionali. La società ha inoltre deciso di potenziare l'area di comunicazione lavorando alla cosituzione di un ufficio stampa, per completare il flusso comunicazionale tra tifosi e club, tra mezzi di comunicazione e Ternana". (Fonte ternanacalcio.com)

3/10/2003 ore 9:35
Torna su