Lunedì 26/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:54
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: da giovedì 2 giugno attivo un servizio navetta per i turisti diretti a Stifone ed alle Gole del Nera
Un servizio di navetta gratuito verso il borgo di Stifone e le Gole del Nera. Lo attiverà da giovedì 2 giugno il Comune di Narni. Il servizio prevede nei weekend e nei festivi un trasporto turistico in varie tappe lungo la via Ortana, partendo dalla stazione ferroviaria di Narni Scalo fino a quella di Nera Montoro. "Si tratta - si legge in un comunicato diffuso dalla Provincia -, di una delle iniziative previste per favorire un turismo e uno sviluppo sostenibile e senza compromettere il delicato equilibrio di luoghi. E' stato questo l’obiettivo turistico sin dalla chiusura della scorsa stagione estiva e che ora si intende raggiungere secondo un piano d’azione ben preciso. Da dicembre dell’anno scorso, è stato avviato uno studio commissionato ad esperti del settore per studiare un nuovo brand con lo scopo di comunicare, attraverso contenuti ad hoc, determinati valori e richiamare di conseguenza persone che in questi valori sappiano riconoscersi. Il brand 'Stifone e le sue Gole' punta innanzitutto sulla tutela dell’ambiente e delle persone. Per questa ragione, in parallelo con il servizio navetta, verrà interdetta la sosta lungo la via Ortana, al fine di evitare i pericoli derivanti dal parcheggio indiscriminato e di incentivare la mobilità sostenibile. Inoltre, tra il Ponte d’Augusto e Stifone verranno realizzate grazie ai residenti locali esperienze a tema". "Vogliamo rendere l’area un posto trasformativo – spiega il project manager Denis Dal Soler – un posto dove i turisti arrivino non solo per scattarsi una foto, ma anche per fare un’esperienza in sintonia con l’ambiente e con loro stessi. Posizionando chiaramente la nostra destinazione nel panorama dell’offerta turistica e ingenerando una narrazione attenta ai temi della sostenibilità ambientale e del benessere psicofisico – aggiunge - siamo fiduciosi che nel tempo riusciremo a sostituire il turismo mordi e fuggi con un turismo più consapevole, da cui tutti potranno trarre grandi benefici".
1/6/2022 ore 3:45
Torna su