Lunedì 06/02/2023
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:48
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Cecilia Cari: " in strada provinciale 64 dell'Aia, circolano troppi mezzi pesanti che non rispettano la velocità"
"La strada provinciale 64 dell'Aia è diventata molto pericolosa". A sostenerlo è la consigliera comunale Cecilia Cari del Gruppo Misto. "A rendere questa importante arteria, che collega la Flaminia con la zona industriale di Vascigliano - afferma la Cari -, piena di insidie, è la presenza di decine di mezzi pesanti che l'attraversano ogni giorno. I pericoli maggiori li corrono i tanti ciclisti che scelgono la provinciale che costeggia il lago per le loro escursioni, ma anche numerose persone che passeggiano a piedi lungo i bordi della strada. Non ci sono dossi di rallentamento in prossimità delle curve, quindi i camion e spesso gli autoarticolati, invadono completamente la corsia opposta. Inoltre in un punto è presente una parete rocciosa senza alcuna protezione dalla quale spesso cadono dei massi anche di grandi dimensioni che finiscono in strada. La zona del lago di Narni - insiste la Cari - è un'oasi naturalistica che meriterebbe più attenzioni da parte delle istituzioni. Le criticità sono note ma ad oggi nulla è stato fatto. Ogni volta che è stato affrontato questo discorso abbiamo assistito ad un rimpallo di responsabilità tra Comune di Narni e Provincia. E' tuttavia arrivato il momento di intervenire. I camion passano a velocità sostenuta lungo questa provinciale ed il rischio che prima o poi qualcuno possa farsi male è davvero concreto".
29/8/2022 ore 3:15
Torna su