Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:09
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Trentacinquenne narnese evade dagli arresti domiciliari per andare a fare prelievi nei bancomat della città
I carabinieri di Papigno hanno arrestato per evasione continuata un 35enne narnese. L'uomo, nonostante fosse ai domiciliari a Terni, avrebbe prelevato per più di 30 volte negli ultimi due mesi denaro contante da vari bancomat cittadini. I prelievi sarebbero stati fatti tra agosto e settembre. L’uomo, un tossicodipendente che era stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari dal Tribunale di Perugia a seguito di una rapina ed un furto aggravato commessi lo scorso marzo nel capoluogo umbro, è stato tratto in arresto per evasione continuata e trattenuto in una delle camere di sicurezza del comando provinciale dei carabinieri. Al termine dell’udienza con rito direttissimo, nel corso della quale l’arresto è stato convalidato, il giudice ha disposto che l’uomo fosse nuovamente sottoposto al regime di arresti domiciliari ma questa volta all’interno di una comunità di recupero della zona.
3/10/2015 ore 12:43
Torna su