Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:55
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ternana: al "Liberati" arriva il Bari. La gara si gioca in posticipo lunedi 26 gennaio alle 20,30. Tifosi in fermento, arbitra ancora Bolognino
Grande attesa in casa rossoverde per il match con il Bari in programma lunedì 26 gennaio alle 20,30 allo stadio “Liberati”. Quella contro i “galletti” biancorossi è la prima partita del girone di ritorno. Si tratta di un incontro importantissimo per i rossoverdi, per tanti motivi. Da una parte c’è la voglia di dare seguito alla striscia positiva iniziata prima delle feste natalizie con il pareggio di Bergamo, e dall’altra c’è il “pazzo sogno” di poter conquistare ancora la vetta della classifica, dato che l’Atalanta affronterà in casa la Fiorentina. Non ultima c’è ancora quella voglia di rivalsa, che difficilmente il tempo potrà cancellare, riguardo a quello che successe due stagioni fa al “San Nicola” dove il Bari si impegnò a dismisura nell’ultima giornata e battè la Ternana facendola retrocedere in serie C1. Certe cose non si dimenticano e probabilmente i dirigenti baresi avranno avuto modo di riflettere in questi anni sul comportamento tenuto in quella domenica del mese di giugno. Insomma di motivi per vincere la Ternana lunedì sera ne avrà parecchi. Questo non vuol dire che questa partita dovrà essere sottovalutata dai rossoverdi. Tutt’altro. “I biancorossi verranno a Terni molto carichi – afferma Massimo Paci – la vittoria sul Palermo ha dato loro nuove energie e proveranno a fare risultato anche contro di noi”. E’ dello stesso avviso anche Domenico Giampà, di recente al centro del mercato: “Il Bari è una squadra ostica che sta vivendo un buon momento. Sono convinto che la classifica non gli rende giustizia. Ha buoni giocatori e può crearci qualche problema, ma la Ternana ha la possibilità di fare sua la partita, basterà stare attenti.” Per lunedì Beretta dovrà ancora fare a meno di Alex Brunner: “Sto meglio – afferma il portiere rossoverde – ma sto recuperando lentamente e non potrò scendere in campo contro il Bari. Comunque Berni si sta comportando bene e sono sicuro che darà il massimo anche lunedì”. Si è infortunato anche Tazza e dunque in panchina il mister rossoverde dovrà portare quasi sicuramente Cunzi il portiere sedicenne dei giovanissimi di mister Tobia. Il tecnico rossoverde, poi, dovrà fare a meno anche del difensore Massimo Paci, infortunatosi venerdi in allenamento. Per lui un risentimento muscolare che ben difficilmente gli consentirà di scendere in campo. E’ quasi certo l’esordio in difesa di Savino, arrivato di recente dal Lecce, anche se il difensore dovrà vedersela con Pesaresi che scalpita. Il dubbio rimane ancora in attacco dato che Zampagna, Frick e Borgobello sono veramente in ottima forma. Scegliere i titolari per lunedì non sarà un compito facile ma in questo Beretta è stato sino ad oggi molto bravo quindi anche stavolta c’è da aspettarsi da parte sua la decisione più azzeccata.
Eleonora Bisaccioni
25/1/2004 ore 10:35
Torna su