Giovedì 17/08/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:35
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
San Liberato, Rato troppo "rumoroso", i cittadini aspettano da anni che vengano installati i pannelli fonoassorbenti
Pannelli fonoassorbenti, un problema mai risolto. Che da anni crea forti disagi agli abitanti di San Liberato, costretti a fare i conto con i rumori provenienti dal vicinissimo raccordo autostradale. Nonostante le promesse, nè la giunta comunale, che nel 2012 aveva promesso di impegnarsi per risolvere una volta per tutte il problema, nè la Regione e tantomeno l'ente proprietario della strada, hanno fatto nulla. Tra la rabbia dei cittadini, gran parte dei quali hanno le finestre delle loro case che si affacciano in prossimità del Rato. "Da da tempo immemorabile - ci scrive un lettore di Narnionline che vive a San Liberato -, ci battiamo per fare in modo che Anas, Comune e Regione intervengano per risolvere il problema del rumore roveniente dal raccordo, installando le barriere fonoassorbenti che ridurrebbero il gravissimo inquinamento acustico che ci attanaglia. La situazione negli ultimi tempi è persino peggiorata in quanto il manto stradale versa in condizioni piuttosto precarie e quindi automobili e camion che ci passano sopra, fanno ancora più rumore del normale, amplificando enormente il disagio di chi vive nei pressi della strada. Basti dire che gran parte di noi non riusciamo a dormire nenche con le finestre chiuse che vibrano al passaggio dei mezzi pesanti. Il comune di Narni, da noi più volte sollecitato, ci invia risposte frammentarie e dopo la campagna elettorale piena di promesse, non si vede più nessuno e sull'argomento è calato un silenzio tombale. Abbiamo persino provato a contattare l'Arpa ma ci hanno spiegato che loro si muovono solo su richiesta del Comune. Insomma è il classico gioco al rimbalzo dove a rimetterci siamo solo noi".
31/7/2017 ore 3:35
Torna su