Lunedì 25/06/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ospedale unico Narni-Amelia: pubblicato nella gazzetta europea ed italiana il bando per la progettazione esecutiva
Il progetto riguardante la realizzazione del nuovo ospedale comprensoriale di Narni e Amelia sembra essersi avviato verso una fase importante. A conferma di ciò arrivano notizie dell'ultima ora dalla Usl 2. "Prosegue spedito - si legge in un comunicato diffuso dall'azienda sanitaria -, l’iter per la realizzazione, in località Cammartana, del nuovo ospedale comprensoriale di Narni e Amelia. E’ stato pubblicato, infatti, il 6 gennaio scorso nella Gazzetta Europea e questa mattina (10 gennaio 2018) nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (Serie Speciale Contratti Pubblici del 10.1.2018) il bando per l’affidamento della progettazione esecutiva dell’opera, per un importo vicino ai 2milioni e 800 mila euro. Tutta la documentazione, elaborata dagli Uffici Tecnici del Servizio Patrimonio dell’Azienda Usl Umbria 2, è consultabile nel sito web istituzionale alla sezione in home page 'Bandi di Gara e Avvisi' al link: http://www.uslumbria2.it/atti/realizzazione-nuovo-ospedale-comprensoriale-di-nar. La Procedura aperta attivata dall’Azienda Sanitaria - continua la nota della Usl 2 -, è di rilievo eurocomunitario e prevede l’affidamento di servizi attinenti all’architettura e ingegneria, relativi alla progettazione esecutiva, direzione lavori, misura e contabilità, assistenza al collaudo e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dell’opera per un importo di 2.741.479,16 euro. Si tratta di un passaggio decisivo, il cui termine è fissato per il 28 febbraio, per procedere alla realizzazione della nuova struttura ospedaliera, fortemente voluta dalla Regione Umbria e dalla Direzione Generale dell’Azienda Usl Umbria 2 che ospiterà 140 posti letto riservati alla medio - bassa specialità di Medicina e Chirurgia Generale, Chirurgia Ginecologica e Ortopedia con trattamenti in Ricovero Ordinario-Day-Hospital-Day-Surgery (60 posti letto per acuti) anche con Sale Endoscopiche e con un’area riservata ad un polo di riabilitazione di area vasta dotata di 60 posti letto in aggiunta ad una Rsa con 20 posti letto.
Sono previsti, inoltre, 4 posti letto nel Pronto Soccorso - Osservazione Breve nonché 14 posti letto in Emodialisi e tutte le attività di viste specialistiche e prestazioni di diagnostica (compresa Tac e Rmn) ambulatoriali".
11/1/2018 ore 2:43
Torna su