Martedì 10/12/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:33
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ospedale unico: il direttore generale della Asl 4 ha mostrato ai sindaci il progetto definitivo del nuovo nosocomio
Si marcia spediti verso la realizzazione della nuova struttura ospedaliera di Narni e Amelia, un tassello decisivo nella programmazione regionale per completare la riorganizzazione della rete ospedaliera umbra. Nel corso dell’Assemblea dei Sindaci tenuta nella giornata di ieri ad Amelia, il direttore generale della Asl 4 Vincenzo Panella, rispettando gli impegni assunti nella recente seduta congiunta dei Consigli comunali di Narni ed Amelia, ha presentato ufficialmente ai primi cittadini le caratteristiche strutturali e organizzative del nuovo ospedale comprensoriale che sorgerà a Cammartana. Come anticipato nelle scorse settimane, la volumetria del complesso ospedaliero rimane inalterata rispetto al progetto originario. Si prevede un aggiornamento e una rimodulazione dei reparti ospedalieri e del numero dei posti letto per rispondere meglio alle mutate esigenze e ai bisogni di salute emergenti della popolazione. Spazi adeguati e confortevoli, soluzioni strutturali d’avanguardia e organizzazione dei reparti studiata per favorire la massima funzionalità dei servizi sono gli elementi qualificanti che hanno guidato, in questi mesi, il lavoro dei tecnici nella definizione del nuovo progetto. Nasce il nuovo ospedale - Il piano terra ospiterà invece tutti i servizi di radiodiagnostica e diagnostica per immagini, il pronto soccorso, il servizio dialisi e servizi vari come bar e mensa. Il secondo piano, riservato alla riabilitazione, sarà in grado di garantire prestazioni specialistiche all’utenza provinciale ed extraprovinciale con 78 posti letto, palestre attrezzate e servizi dedicati alla riabilitazione. Il terzo piano, l’ospedale di comunità con 75 posti letto, ospiterà i reparti di degenza di medicina e chirurgia e il blocco delle sale operatorie, l’area materno infantile, il blocco parto e il punto nascita, l’ endoscopia digestiva. Il progetto, che ha la duplice vocazione di ospedale di comunità e centro di riabilitazione, è stato ulteriormente qualificato prevedendo la realizzazione di una piscina al primo piano seminterrato, che risulterà fondamentale per implementare le attività di riabilitazione, cui verranno affiancati gli impianti tecnici e la cucina. La Conferenza dei Servizi programmata per giovedì 16 dicembre porrà un tassello definitivo alla realizzazione della struttura che ha visto impegnati, con cospicui finanziamenti, la Regione dell’Umbria, la Asl 4 provinciale. In questa occasione, alla presenza di tutti i soggetti istituzionali interessati, dalla Provincia di Terni alla Sovrintendenza, dai Vigili del Fuoco ai tecnici del dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria e ai responsabili di numerosi uffici regionali, sarà approvato il progetto definitivo dell’opera e la variante al piano regolatore generale. Il nuovo ospedale comprensoriale di Narni e Amelia, che tutti considerano una tappa storica per la sanità provinciale e regionale, sta finalmente diventando una realtà.
(Nella foto una immagine virtuale di quello che sarà il nuovo ospedale comprensoriale di Cammartana)
18/11/2010 ore 12:20
Torna su