Mercoledì 21/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 12:22
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ospedale unico: il consigliere regionale Anfredo De Sio (Pdl) chiede conferme ad Asl e Regione riguardo gli impegni presi
"La serietà dell’argomento impone ancora una volta estrema chiarezza sulle reali volontà di andare avanti celermente nella costruzione dell’ospedale comprensoriale Narni-Amelia". Alfredo De Sio, Consigliere Regionale del Pdl, chiede conferme ai vertici dell’Asl e alla Giunta regionale rispetto agli impegni più volte ribaditi per avviare in tempi brevi la costruzione del nuovo nosocomio. "In una fase particolarmente delicata quale quella che stiamo vivendo - afferma De Sio - non può rimanere senza risposta il corsivo apparso sulla stampa locale, nel quale si afferma in pratica, che l’ospedale comprensoriale appartiene al novero delle velleità in quanto, testualmente, '..i soldi non ci sono'. Non entro nel merito delle valutazioni riportate sul fatto che per decidere la realizzazione dell’ospedale di Narni-Amelia si debba sentire il parere dei cittadini contribuenti dell’Umbria. Per quanto mi è dato sapere - continua l’esponente del PdL - i cittadini di quel territorio sono consapevoli da tempo dell’esigenza di superare le vecchie strutture favorendo la realizzazione di un nuovo sito che, secondo i programmi dell’Asl e della Giunta regionale, risponda anche alle esigenze di colmare il deficit che, nel campo della riabilitazione sanitaria, l’Umbria e la provincia di Terni in particolare non riescono a fronteggiare con adeguati posti letto disponibili scontando così la perdita di risorse economiche attraverso la mobilità passiva. Né mi pare - prosegue il consilgiere - che analogo parere preventivo sia stato chiesto ai cittadini della provincia di Terni rispetto agli investimenti nel passato ritenuti necessari per la realizzazione o il potenziamento di ospedali in altre parti dell’Umbria. Del resto, chi governa è chiamato a fare scelte in linea con i Piani sanitari regionali che la Giunta regionale redige e che da anni riconfermano l’esigenza di realizzare l’ospedale comprensoriale Narni-Amelia. Una scelta ribadita nel corso degli ultimi mesi sia dai vertici dell’Asl che dall’ex assessore Vincenzo Riommi in ripetuti incontri con istituzioni e cittadini. Tuttavia, se la provocazione è quella di rivedere dinamiche e scelte che in questi anni hanno disegnato la destinazione di servizi e risorse, non posso che concordare avendo sempre sostenuto chiarezza nei percorsi e negli impegni che troppo spesso sono stati sbandierati e mai realizzati. Ecco perché - conclude De Sio - al di là delle singole opinioni in materia, non appare superfluo che chi di dovere ribadisca quali sono gli orientamenti, le volontà e la disponibilità delle risorse, fornendo così un contributo ulteriore alla chiarezza ed all’assunzione piena di responsabilità politiche e gestionali.
24/11/2010 ore 14:43
Torna su