Lunedì 24/04/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:08
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Nera Montoro: apre Numanova, un nuovo stabilimento che produce polveri metalliche per la manifattura additiva
Un nuovo impianto di produzione di polveri metalliche per la manifattura additiva ed applicazioni speciali e avanzate, sarà realizzato nell’area industriale di Nera Montoro. E' quello di Numanova, società attiva nel settore della produzione di polveri metalliche di elevata qualità da leghe metalliche ferrose e non. Leghe per la Manifattura Additiva e gli impieghi più avanzati in settori come aerospazio, energia, meccanica, biomedicale. Numanova fa parte del gruppo Italeaf ed è stata autorizzata ad iniziare l'attività, con Determinazione Dirigenziale del Comune di Narni n. 4/2016 e relativa Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.), per le emissioni acustiche e in atmosfera derivanti dall’esercizio. In particolare, l'ottenimento dei titoli autorizzativi ambientali unitamente a quelli della Prevenzione Incendi (CPI) da parte del Comando dei Vigili del Fuoco di Terni, consentirà a Numanova di avviare gli investimenti per l’acquisizione e l’installazione degli impianti di produzione di polveri metalliche ad elevata qualità ottenute da leghe metalliche ferrose e non ferrose per impiego in Manifattura Additiva (stampa 3D), Metal Injection Molding (MIM), Hot Isostatic Pressing (HIP), PTA, laser cladding per i settori industriali più avanzati quali aerospazio, energia, automotive, meccanica, biomedicale. La società sarà dotata delle più avanzate tecnologie di produzione delle polveri metalliche per gas atomizzazione, induzione sottovuoto e colaggio ceramic-free. Tali tecnologie, inoltre, hanno un ridotto impatto ambientale ed elevati livelli di sicurezza intrinseca. Per lo sviluppo dell’impianto di produzione è stata selezionata l’area industriale di Nera Montoro (TR), facility ideale per l’impiego industriale, dotata di un ampio portafoglio di permessi e autorizzazioni e di impianti di adduzione di gas tecnici da rete fissa. Nello stabilimento saranno installati due impianti produttivi: EIGA (Electrode Induction-melting Inert Gas Atomization), processo avanzato per la produzione di polveri metalliche da leghe di Titanio, Alluminio, materiali refrattari, ceramici e leghe preziose per applicazioni speciali e Manifattura Additiva. VIGA (Vacuum Induction-melting Inert Gas Atomization), processo avanzato per la produzione di polveri metalliche ferrose e leghe di Nichel, Cobalto e Zirconio per applicazioni speciali (ad es. HIP, MIM) e Manifattura Additiva. Italeaf comunica, infine, che è stato interamente sottoscritto l’aumento di capitale scindibile di Numanova da offrire in opzione ai soci di Euro 0,65 milioni, mediante emissione a pagamento di n. 650.000 di azioni senza valore nominale, per programmare la crescita delle attività produttive di Numanova. In conseguenza della conclusione dell'operazione di aumento di capitale, Numanova ha un capitale sociale di Euro 3 milioni interamente sottoscritto. Numanova ha attualmente 23 azionisti: la compagine azionaria della società risulta così composta: Italeaf S.p.A. 85%, altri azionisti 15%.
21/7/2016 ore 12:30
Torna su