Martedì 25/07/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:29
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni verso le elezioni: Sinistra Italiana si impegna a migliorare i risultati raggiunti in questi cinque anni
Sinistra Italiana ha presentato la lista per le amministrative a sostegno della candidatura a sindaco di Francesco De Rebotti. "Il viaggio continua", è lo slogan utilizzato per questa campagna elettorale. "Dopo cinque anni di governo della città - dicono gli ex Sel -, la nostra forza politica ha dimostrato ampiamente di saper raggiungere importanti traguardi grazie al lavoro amministrativo svolto. Su temi come l’ambiente, la mobilità, il volontariato, l’associazionismo, l’innovazione, sono stati ottenuti importanti obiettivi come da impegni presi nel 2012. Primo tra tutti il raggiungimento di oltre il 70% di raccolta differenziata che ha permesso a Narni di diventare la prima realtà umbra per qualità e quantità nella gestione dei rifiuti. Per il futuro della nostra città - continua la nota di SI -, siamo pronti a consolidare quanto fatto fino ad ora sul piano ambientale, ad attuare concretamente esempi di economia circolare realizzando centri di riuso e potenziando già l’importante progetto solido per il recupero delle eccedenze alimentari. Vogliamo realizzare una 'città a misura di bambino' aspirando ad una 'comunità' accogliente, serena, accessibile, educante e che promuova civismo e cultura. Ma anche una 'città a misura di pedone', affinché nuove forme di mobilità, come quella elettrica e dolce, possano migliorare la qualità non solo dell’ambiente ma anche della propria salute. Vogliamo aggiornare e potenziare lo strumento del Piano Locale Giovani superando la fase di sperimentazione ed entrando in una fase strutturata. Inclusione Sociale, cooperative di comunità, co-progettazione con il terzo settore, devono essere le parole chiave di una innovativa programmazione sociale affinché si possano adottare delle politiche in grado di rispondere alle nuove esigenze in maniera programmata superando l’attuale stato di emergenzialità. Abbiamo dimostrato - dicono da SI -, di saper mantenere gli impegni presi, avere la possibilità di continuare questo viaggio significherebbe portare a termine una rivoluzione".
8/5/2017 ore 3:40
Torna su