Sabato 11/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: venerdi 14 giugno al San Domenico Red Canzian dei Pooh presenta il suo primo libro
Venerdi 14 giugno alle 17, presso l'auditorium San Domenico di Narni, Red Canzian, storico bassista dei Pooh, presenterà il suo primo libro dal titolo "Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto. La mia vita, i miei sogni". Si tratta di un libro autobiografico che racconta in modo emozionante e sincero la sua vita. Dunque per la prima volta quello che i tanti fans dei Pooh potranno ammirare non sarà solo il musicista noto ormai da decenni ma uno scrittore. Il llibro racconta una storia che comincia nella campagna trevigiana del secondo dopoguerra e arriva a oggi seguendo un filo di ricordi, racconti, gag, incontri, scelte esistenziali, destino. "Ho voluto intitolare questo libro 'Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto' - ha detto Canzian - non solo perché anagraficamente, purtroppo, i conti tornano, ma perché il fiore calicanto, che pochi conoscono, viene apprezzato veramente solo quando lo scopri, lo conosci, oltre l'apparenza, e io, nel calicanto, riconosco un po' di me, del mio modo di vivere. È un fiore coraggioso e pioniere, ed è il primo ad aprirsi a gennaio, molto spesso sui rami ancora ricoperti di ghiaccio, quando gli altri fiori non sono che una promessa addormentata dentro a piccole gemme chiuse. Il fiore del calicanto non colpisce per la forma o il colore, ma emana un profumo così particolare, intenso e avvolgente che non si può scordare, lascia la sua traccia. E io la mia vita ho sempre cercato di viverla proprio così, a costo di rompermi il naso per stare davanti, in prima linea - ma senza velleità - con una gran voglia di fare, di arrivare al cuore delle persone per quello che realmente ero, e con la speranza di riuscire a lasciare la mia piccola impronta. E poi,- aggiunge il bassista dei Pooh - il calicanto ha in sé la parola 'canto', e il canto è un bel modo di interpretare la vita". Per la prima volta, dunque, Red Canzian racconta tutto di sé. La sua vita, con gli alti e i bassi, il pubblico e il privato. L'infanzia, la famiglia, le sue passioni dalla pittura ai bonsai, fino alla scelta etica di diventare vegano. E ovviamente la musica, dagli esordi negli anni Sessanta fino ai giorni nostri.
13/6/2013 ore 12:00
Torna su