Lunedì 20/11/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:32
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, turismo nel mirino di Gianni Daniele (TpN): "è un settore trascurato dagli amministratori"
Il settore del turismo, secondo Gianni Daniele di TpN, a Narni viene sfruttato a dovere dall'amministrazione comunale. "E’ evidente sempre di più - scrive il capogruppo di Tutti per Narni in un comunicato -, per chi arriva nella nostra cittadina, l’assoluta mancanza di una visione strategica, da parte dell’amministrazione comunale, per quanto concerne il tema del turismo. Partiamo dalla Rocca Albornoziana, simbolo di Narni - spiega Daniele -. Il suo restauro è costato anni addietro 20 milioni di euro ed a parte iniziative sporadiche di pochi giovani volenterosi, essa resta la grande incompiuta, priva di progetti seri per un rilancio che possa finalmente determinarne il suo vero recupero e trasformare il castello in un elemento produttivo del patrimonio culturale ed economico della collettività narnese. C'è poi il problema della Pro Loco cittadina, i cui uffici restano chiusi nei giorni festivi, e dove manca personale idoneo che abbia la conoscenza della lingua inglese, diventata indispensabile per relazionarsi con i turisti stranieri. Non è possibile ancora oggi - afferma Daniele -, delegare un settore così importante e strategico alla sola buona volontà di poche persone. Il comune in questi anni non è riuscito ad inserire Narni nelle guide per camperisti, perdendo occasioni importanti che riguardano una forma di turismo che si sta incrementando sempre di più, non solo a livello nazionale. Non è stato colto fino ad ora - insiste Daniele -, il discorso del lavoro in sinergia con i grandi tour operator, che permetterebbeper di inserire Narni in un circuito di ampio respiro, che veda coinvolte anche altre realtà regionali, smettendo di lasciare al caso le scelte delle mete turistiche. Sul discorso della periferia non andiamo meglio. Andrebbero rivitalizzati, migliorandoli, i collegamenti, con tutte le frazioni, molte delle quali posseggono dei borghi meravigliosi, sempre più abbandonati a se stessi, nonostante le innumerevoli promesse pre-elettorali. Vorremmo ricordare alla Giunta De Rebotti - sottolinea Gianni Daniele -, che alla fine del 2018 vi sarà l’uscita del nuovo film sulla saga delle 'Cronache di Narnia'. Un successo a livello mondiale nelle precedenti edizioni, e mai sfruttato dalle passate amministrazioni, Nessuno e forse neppure i narnesi, collegano il film con Narni. Basta vedere come a pochi chilometri da noi, delle serie televisive che nulla hanno a che vedere con una produzione cinematografica come quella delle Cronache di Narnia, riescano ad attirare migliaia di visitatori tutto l’anno. Non si riesce neppure a valorizzare il lavoro di singoli cittadini che di propria iniziativa ed a proprie spese, hanno creato un sito ad hoc (www.narniaintaly.com), che si sta facendo apprezzare in tutto il mondo, con il solo scopo di far conoscere il nostro territorio e la sua storia. Chiediamo a quest’Amministrazione - conclude Gianni Daniele -, un cambio di passo, iniziando a credere finalmente in un settore come quello del Turismo, in forte ascesa anche nel nostro territorio, ma sempre delegato all’iniziativa di singoli. Narni Sotterranea docet".
23/10/2017 ore 2:58
Torna su