Lunedė 25/03/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:17
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: troppi morti al ponte di Augusto, in molti propongono di metterlo in sicurezza
Troppe persone hanno perso la vita precipitando da quel ponte. La nuova tragedia, accaduta nel giorno di Santo Stefano costringe i narnesi a fare delle riflessioni circa la nefasta nomea che ha assunto negli ultimi anni il ponte carrabile costruito accanto ai resti di quello fatto edificare dall'imperatore Augusto. Qui, solo dieci mesi fa, aveva perso la vita un giovane di Narni Salo, mentre, tempo addietro, altre persone erano morte precipitando nel vuoto dallo stesso ponte. Dopo la tragedia del 26 dicembre, dove a morire č stata una cinquantenne molto conosciuta nella zona, sono molti i cittadini a chiedere che si faccia qualcosa per mettere in sicurezza il ponte. Vari sono i suggerimenti su come fare per eliminare il pericolo di cadute nel vuoto. Tra i tanti c'č chi propone di installare, su entrambi i muretti esterni che costeggiano la carreggiata, una sorta di griglia metallica, alle cui estremitā andrebbero posti dei 'parapetti'. Si tratterebbe di un deterrente all'apparenza efficace, che costringerebbe chiunque a desistere dal mettere in pratica gesti pericolosi. Nel frattempo sarebbe anche necessario rendere meno agevole l'accesso al sentiero che immette sui resti del vicino ponte di Augusto, anche questo molto alto e quindi pericoloso per chi vi si dovesse avventurare.
(Nella foto, una veduta dal basso del ponte carrabile che si trova a poche decine di metri dai resti dell'antico ponte di Augusto)
27/12/2018 ore 3:15
Torna su