Martedì 23/05/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Tpn "bacchetta" il sindaco sulla questione della mancata partecipazione del comune al tavolo sull'inceneritore
Non è sfuggito all'opposizione narnese la giustificazione che la Regione ha dato al Comune di Narni per spiegare la sua estromissione dal tavolo di concertazione allestito per parlare della questione inceneritore di Maratta. Cristina Pallozzi r Giacomo Taddei di Tutti per Narni, mostrano stupore per la spiegazione data dall'ente regionale. "Prima o poi - scrivono i due in un comunicato -, arriva sempre un riscontro, positivo o negativo che sia e, nel tempo di una nota lunga tre righe, si cancellano anni di chiacchiere. A proposito dell'ambiente e della, giustamente, richiamata coordinazione con i comuni limitrofi sulle politiche ambientali, in questi giorni è arrivata, dalla Regione, la prova che fino ad ora su questi temi si è solo chiacchierato. Tanto è vero che il Sindaco non ha provveduto agli adempimenti necessari per la partecipazione al tavolo tecnico sull'inceneritore, per poi lamentarsi di non essere stato invitato. E' così che la nostra amministrazione si sta occupando delle questioni ambientali e della nostra salute, visto che il territorio di governo arriva fin sotto l'inceneritore? Qui ci sembra che si voglia scaricare una grave responsabilità sugli altri e allora Sindaco - affermano i due esponenti di TpN rivolgendosi a De Rebotti -, perché ci stai prendendo in giro, dicendo che non sei stato invitato al tavolo tecnico, quando invece non hai saputo o non hai voluto partecipare?".
22/3/2017 ore 11:59
Torna su