Domenica 17/12/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:43
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Taddei (TpN) risponde a Lucarelli (Pd): "un goffo tentativo di confondere le idee ai cittadini"
Evidentemente si sono sentiti chiamati in causa. Al punto che hanno deciso di rispondergli. Giacomo Taddei, portavoce di Tutti per Narni, ha inviato un comunicato, con il quale risponde a Lorenzo Lucarelli del Partito Democratico. Quest'ultimo nell'articolo pubblicato martedi 20 dicembre, aveva fatto dei riferimenti piuttosto forti agli avversari politici del centrodestra. "Con le affermazioni del consigliere Lucarelli - scrive Taddei -, abbiamo assistito alla concretizzazione di una tradizione lunga secoli: la letterina a Babbo Natale. Come di consueto, si argomenta con i vari 'sono stato tanto bravo', 'sarò bravissimo', 'sarò il migliore di tutti'. Ed ancora: 'portami il regalo', ergo: 'ti prego, fammi vincere le elezioni'. L’assenza di contenuti e la mancanza di originalità - continua Taddei -, è evidente, sia nei concetti ispiratori che in quelli denigratori. Da un lato si riprende il principio cardine di Tutti per Narni, la volontà di includere tutti coloro che amano la città ed il suo territorio e con ognuno di loro istituire un 'Patto per Narni', dall’altro, si riprendono le dichiarazioni dispregiative di un centrodestra accanito nei nostri confronti. Se questi sono gli argomenti, scopiazzati qui e li, figuriamoci quali potranno essere quelli programmatici. Evidentemente la nostra proposta alla città e l’affluenza fatta registrare alla conferenza di presentazione dell’unico e vero 'Patto per Narni' hanno sbalordito il Pd narnese che intende fare propri dei principi molto lontani dal proprio modo di amministrare, come abbiamo avuto modo di vedere in questi ultimi anni. Infatti, è sotto gli occhi di tutti quale sia stata la politica di condivisione con i cittadini, che hanno spesso conosciuto le scelte dell’amministrazione solo dopo che queste erano state prese. Ma è evidente anche quale sia stata la visione di lungo termine della città. Basti vedere come è andata a finire la vicenda Elettrocarbonium o quella della viabilità dello Scalo. La realtà - conclude Taddei -, è un'altra e la vera scelta è tra chi ha dimostrato per anni di non saper governare Narni e chi, forte di una esperienza di dura ed intelligente opposizione e con le giuste caratteristiche (cuore, umiltà e concretezza) ha ancora tutto da dimostrare".
21/12/2016 ore 3:10
Torna su