Mercoledì 28/06/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:34
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: sterco di cavalli lungo il percorso e ciclisti 'spericolati' "disturbano" le passeggiate della gente alle Gole del Nera
Una situazione per così dire "imbarazzante". E' quella riguardante il percorso ciclo-pedonale delle "Gole del Nera". Un luogo molto bello ed apprezzatissimo, sin dal giorno della sua inaugurazione, dai cittadini narnesi e da quelli che vengono da fuori. Cinque chilometri, circa, di tracciato, che offrono scorci mozzafiato e permettono di fare delle belle e salutari passeggiati. Tutto sarebbe al 'top' se non ci fosse il problema dei cavalli. E' vero, infatti, che quel tracciato è anche considerato una "ippovia" e quindi i tanti appassionati di equitazione hanno tutto il diritto di usufruirne, ma è altrettanto vero che essi dovrebbero farlo senza creare alcuna spiacevole conseguenza alle persone che vanno a piedi. Il problema nasce quando gli animali 'defecano' e lasciano in terra i loro escrementi. Ora, stando a quanto riferiscono numerosi lettori, accade che tali escrementi rimangano sul terreno fino a quando la natura (piogge e quant'altro) non fa il proprio corso, rendendoli biodegradabili. Questo vuol dire che il rischio che la gente possa calpestarli è frequente, con tutte le conseguenze che un 'incidente' del genere potrebbe procurare. Da qui la richiesta di chi frequenta quei luoghi di fare in modo che proprietari o gli utilizzatori dei cavalli abbiano il buon senso di ripulire il percorso dalle deiezioni dei loro animali. Cosa che sino ad oggi nessuno avrebbe mai visto fare a nessuno di questi 'cavalieri' ed 'amazzoni', i quali, incuranti del problema, tirerebbero dritti. Tra l'altro sembra che il non raccogliere le deiezioni lasciate in terra da un cavallo, sia considerata una inosservanza pari a quella riguardante le deiezioni lasciate dai cani. Se così fosse i proprietari che non provvedono a ripulire il terreno dagli escrementi dei loro animali, potrebbero (il condizionale è d'obbligo) essere multati. Già, ma da chi? Lungo le Gole del Nera, nessuno ha mai visto transitare dei vigili urbani, posto che la loro presenza, magari il sabato o la domenica, sarebbe importante anche per un altro tipo di problema: quello dei ciclisti. Molti di questi, infatti, sono sempre i lettori a riferircelo, sarebbero soliti sfrecciare a forte velocità lungo il percorso. "Arrivano all'improvviso - ci ha detto un cittadino -, tanto che non fai in tempo a sentirli e se non sei svelto a spostarti rischi di essere travolto e di mettere i piedi, magari, sopra a qualche bel 'regalo' lasciato da un cavallo. Ci sono poi dei giovani che ogni tanto entrano con i ciclomtotori o gli scooter, scorrazzando in mezzo alla gente e creando delle situazionid i pericolo, oltre che di vero e proprio fastidio, perchè lungo un percorso del genere uno ci viene per stare in pace ed a contatto con la natura. Insomma, ci vorrebbero dei controlli e magari anche delle multe".
(Nella foto un esempio dei 'regali' lasciati dai cavalli lungo il percorso delle Gole del Nera)
1/3/2017 ore 3:03
Torna su