Giovedì 17/08/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:01
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: soddisfatti gli organizzatori di "Gioca e mettiti in gioco", il centro storico affollato di bambini
"Siamo molto soddisfatti dalla risposta dei cittadini per questa edizione di "Gioca e mettiti in gioco'". A parlare sono gli organizzatori della manifestazione andata in scena venerdi sera nel centro storico di Narni. "La città - spiegano gli roganizzatori dell'evento -, ha mostrato nuovamente il suo grande cuore pulsante in occasione di questo evento che ha richiamato nel centro storico tanta gente". La manifestazione è stata promossa dal Comune di Narni con il patrocinio della Regione dell’Umbria e del Comune di Terni. L'evento si è avvalso della collaborazione dell’associazione 'Balletto di Narni' e di tante associazioni di volontariato del territorio. "A partire dalle 20,30 sono andati in scena tanti spettacoli gratuiti, giochi, musica, laboratori con le associazioni di Narni, Terni e Amelia, racconti e tanti artisti di strada locali, nazionali e internazionali. Protagonisti piccoli e grandi che hanno potuto trascorrere una magica notte di festa nelle vie e nelle piazze di Narni. Gioca e mettiti in Gioco - spiegano gli organizzatori -, è un evento annuale che persiste grazie alla buona volontà di molte persone e la grande partecipazione di enti e associazioni che si sono prodigati per una notte all'insegna della spensieratezza e dello stare bene insieme. Quella di venerdì è stata una notte con i musei aperti, le prove dei vigili del fuoco, le le esibizioni dei cavalieri di Narni, le proiezioni fotografiche dell'associazione Sator e Fotoincontro, con gli arcieri Milites Gattamelata e con tanti laboratori. La musica ha allietato la manifestazione grazie all'associazione Concertino ed il complesso dei Sub Zero, poi tanta tanta magia con l'associazione I Pagliacci ed i Giocolieri per Caso. Ma è stato il gioco libero quello su cui intendevamo puntare il nostro interesse, perchè è nel gioco spontaneo che il bambino è protagonista attivo. Anche per questo, i giocattoli semplici sono molto più stimolanti".
23/7/2017 ore 11:59
Torna su