Sabato 24/06/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:59
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: se l'è cavata con ferite non gravi la ragazza che era alla guida della Panda che si è scontrata con un autotreno
Un miracolo. Non si potrebbe definire diversamente lo scampato pericolo da parte della ragazza coinvolta stamattina in un grave incidente stradale. Stando a quella che sembra essere stata la dinamica del sinistro e soprattutto, alle condizioni della Panda alla cui guida c'era proprio la ragazza, solo un miracolo ha fatto si che la giovane non rimanesse schiacciata all'interno della sua utilitaria. Lei sta bene, per la felicità di tutti noi. E' ancora ricoverata per accertamenti al "Santa Maria" ma le ferite che ha riportato nell'incidente non sono affatto gravi. Quindi uscirà presto dal nosocomio, anche se le ci vorrà molto tempo per dimenticare la terribile scena, durata un attimo, che le si è parata davanti stamattina verso le 7, mentre percorreva la Flaminia in direzione di Otricoli. La giovane aveva da poco superato il secondo bivio che porta a Vigne e stava per affrontare la curva a destra, in salita. Qui è successo il "patatrac", perchè in quello stesso istante un autotreno stava scendendo in direzione opposta. La versione ufficiosa, parla del grosso mezzo che avrebbe sbandato, invadendo la corsia opposta e centrando in pieno la Panda con il rimorchio. Nell'urto, violentissimo, la piccola utilitaria si è mezza accartocciata, ma, per miracolo, la ragazza che era alla guida non è rimasta schiacciata. La stessa sarebbe riuscita a forzare la portiera e ad uscire fuori dall'abitacolo. i primi automobilisti le hanno prestato soccorso. Si temeva che l'urto avesse potuto provocarle ferite e fratture di una certa gravità, ma, per fortuna, la ragazza se l'è cavata solo con delle ferite non gravissime e con tanta paura. Spetterà ai carabinieri definire con esattezza la dinamica dell'incidente che, tuttavia, non sembrerebbe discostarsi da quanto scritto sopra. La curva dove è accaduto il sinistro è tristemente nota a chi abita in zona. Lì in passato ci sono stati molti incidenti, quindi quando la si affronta, soprattutto in direzione di Narni, bisogna usare la massima prudenza.
27/4/2017 ore 15:03
Torna su