Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: Via Tuderte sempre di più nel caos, con traffico infernale e auto in perenne sosta vietata. Maria Lanari accusa il sindaco Bigaroni
(C.A.) “Gli ordini del giorno, votati in consiglio comunale, sono da considerare carta straccia?”. Sono le amare accuse della capogruppo consiliare di An, Maria Lanari, in seguito all’ennesima inadempienza dell’amministrazione. Il problema oggetto delle critiche della Lanari è il solito: la viabilità di Via Tuderte. “Mozioni e interpellanze si sono susseguite da parte di An e di altre forze politiche, sino a giungere finalmente ad una seria discussione in Consiglio Comunale che ha impegnato formalmente il Sindaco e la Giunta attraverso un ordine del giorno votato all’unanimità, il nove ottobre 2003, con una proposta esplicita di dare mandato agli uffici tecnici di trovare la soluzione al problema”. La Lanari lamenta che "dalla data in cui si è deliberato l’ordine del giorno sopra citato, si è indetta una sola riunione, da parte degli organismi preposti, dove si erano abbozzate delle ipotesi per sviluppare un lavoro che, in tempi brevi, avrebbe dovuto portare a soluzioni quantomeno tampone, rispetto all’emergenza traffico di Narni Scalo; poi, il nulla assoluto". A riportare all’attenzione generale il problema del traffico insostenibile a Narni Scalo, è stato l'incontro svoltosi nei giorni scorsi in Prefettura ed al quale hanno partecipato partecipato rappresentanti del Comune di Narni, della Provincia di Terni, nonché i comandanti provinciali di Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Vigili Urbani di Narni. L'incontro era stato convocato dal Prefetto Gianni Ietto per discutere della pericolosità di alcune strade narnesi ed in particolare di alcuni incroci. Da tale incontro è emerso con forza, proprio il problema delle difficili condizioni in cui versano le strade di Narni Scalo. Insomma tutti sanno da sempre quale sia la situazione ma quando si tratta di stringere nessuno se la sente di attuare dei provvedimenti radicali atti a risolvere il problema. Men che meno sembra essere il Comune di Narni a prendersi di petto la grave situazione del traffico che paralizza Via Tuderte. “A questo punto – dichiara Maria Lanari - è lecito chiedersi quale sia la validità delle votazioni effettuate in consiglio comunale e dove sono andate a finire tutte le belle storielle che ci sono state raccontate nell’unica riunione tenuta con la presenza dell’amministrazione, della commissione consiliare competente in materia e dei tecnici che avrebbero studiato le soluzioni. Non sarebbe stato il caso di convocare, prima e dopo dell’incontro con il Prefetto, la prima commissione consiliare?”. Il caso “Via Tuderte” è solo uno dei tanti problemi irrisolti e inascoltati dall’amministrazione. “Decine e decine di interpellanze e mozioni – tuona la Lanari – devono ancora essere discusse perché il Consiglio Comunale viene convocato quasi esclusivamente per discutere delibere urgenti formulate dall’amministrazione con l’obbligo del loro passaggio in Consiglio Comunale; questa purtroppo è la realtà dei fatti!”.

21/1/2004 ore 6:55
Torna su