Giovedì 20/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:24
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: siringhe abbandonate nella zona vicina al Ponte d'Augusto, preoccupazione fra i cittadini
A trovarle sarebbero state alcune persone che sono solite fare delle passeggiate in quella zona. Si tratta di siringhe sporche di sangue, abbandonate lì, quasi sicuramente, non certo da qualcuno che si è iniettato delle sostanze a scopo terapeutico. Il dubbio che siano state lasciate da qualche tossicodipendente è insomma più che legittimo. La zona è quella di via Funaria. Una zona isolata, dove, a giudicare da altri rifiuti presenti in qualche anfratto, deve essere luogo abituale di gente che si apparta, magari per ragioni "amorose", ma anche per fare dell'altro. Ed proprio questo "altro" a preoccupare i cittadini, perchè quando in una qualunque zona vengono rinvenute delle siringhe insanguinate c'è sempre da preoccuparsi. In quei luoghi, e anche dall'altra parte del fiume, in prossimità dello slargo che si trova a poche decine di metri dalla vecchia fonte di Santa Rosa, è facile appartarsi, di notte, ma anche di giorno. Chi desidera sottrarsi a sguardi "indiscreti" ha quasi la certezza di riuscire nell'intento. A questo punto sarebbe necessario che in tutta la zona , sia a Funaria che in strada di Santa Rosa, venissero intensificati i controlli da parte delle forze dell'ordine. Nel frattempo sarebbe anche necessaria la relativa bonifica che permetta di recuperare le siringhe e di mettere in sicurezza la zona.
28/11/2016 ore 4:00
Torna su