Mercoledì 17/10/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:58
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: scatta l'ordinanza anti-prostituzione, multe fino a 600 euro per i "clienti"
Un'ordinanza del sindaco per contrastare il fenomeno della prostituzione che da diverso tempo si verifica, in pieno giorno, in alcune vie di Narni Scalo. Con multe salatissime, che vanno da 100 a 600 euro. Le sanzioni sono a carico di coloro che infrangeranno il provvedimento sindacale. L'ordinanza è entrata in vigore già da alcuni giorni. "Dal 15 settembre 2018 al 15 marzo 2019 - recita il provvedimento del sindaco -, nelle aree e vie di seguito specificate, stante la presenza di persone dedite al meretricio sulla sede stradale, che produce un impatto negativo sulla sicurezza della circolazione veicolare e sulle generali condizioni di vivibilità delle aree individuate, è fatto divieto a chiunque nelle aree e in pubblico di porre in essere comportamenti, in modo non equivoco, ad offrire prestazioni sessuali a pagamento". Nell'ordinanza si legge che è anche "fatto divieto a chiunque, di consentire o invitare la salita sul proprio autoveicolo al fine diretto e non equivoco di contrattare, concordare prestazioni sessuali; è altresì fatto divieto di intrattenersi con soggetti che esercitano l’attività di meretricio su strada al fine diretto e non equivoco di contrattare e concordare prestazioni sessuali". Come detto sopra, chi contravviene a queste regole va incontro a sanzioni amministrative che vanno da 100 a 600 euro.
Le zone interessate dall'ordinanza
Queste le vie e piazze nel mirino dell'ordinanza, comprese le aree adiacenti: via Tuderte, piazza Camerini compresa l'area parcheggio del supermercato Lidl, via della Stazione, piazza De Filippo ed area parcheggio adiacente, l'area parco urbano di Narni Scalo, via della Doga e zone limitrofe.
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
20/9/2018 ore 3:10
Torna su