Sabato 16/12/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:11
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: scatta la procedura di licenziamento collettivo per i lavoratori dell'Elettrocarbonium
Scatta la procedura di licenziamento collettivo per circa settanta lavoratori dell’Elettrocarbonium. Questo vuol dire che si sta per scrivere la parola 'Fine' ad un'avventura durata un anno circa. Un anno costellato da tanti avvenimenti, gran parte dei quali negativi, che hanno portato all'epilogo attuale. Cosa succederà in futuro non si sa. Certo è che dopo il lungo e penoso stillicidio sopportato dai lavoratori, il fatto che si stia per chiudere il loro rapporto di lavoro con l'azienda, fa tirare a tutti un sospiro di sollievo. Il licenziamento collettivo era stato richiesto dalle stesse organizzazioni sindacali al fine di disporre delle condizioni necessarie per dare il via all’attivazione di tutti gli strumenti a tutela delle maestranze. Nello specifico il residuo della mobilità per chi ancora ne dispone e la nuova Naspi, l’indennità di disoccupazione introdotta dal governo Renzi. I lavoratori sono ancora in sciopero ed anche le portinerie continuano a rimanere bloccate, per evitare che qualcuno possa entrare in fabbrica e far uscire merci o macchinari. La novità, riguardante l’attivazione della procedura di licenziamento, potrebbe indurre i lavoratori a sospendere lo sciopero ed a consentire all’amministratore delegato della società di poter disporre della fabbrica.
31/3/2016 ore 18:15
Torna su