Venerdì 15/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 12:27
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: presto il cimitero verrà ampliato, prevista la realizzazione di una nuova area di 6.500 metri quadrati con 4.000 nuovi loculi
Dalle vendita di nuovi loculi i soldi necessari a ridare un po' di ossigeno alle casse comunali. Tra le tante strade che il Comune di Narni sta tentando di individuare per andare incontro alle difficoltà imposte dai tagli della Finanziaria c'è anche quella di fare cassa con la vendita dei loculi. In tempi brevi è previsto l'ampliamento del cimitero di Narni Scalo, che prevede la realizzazione di una nuova area, che avrà una superficie di circa 6.500 metri quadrati, che si estenderà nella zona a ridosso di via della Vignola. Dentro a questi nuovi spazi verranno realizzati circa 4.000 nuovi loculi per le tumulazioni, un grande ossario, delle cappelle private ed ancora degli spazi che dovranno contenere le urne cinerarie. L'apertura della nuova ala permetterà al Comune di liberare centinaia di vecchi loculi che per mancanza di un adeguato ossario non è stato possibile fino ad oggi svuotare dalle salme che sono lì riposte da molti decenni. Il regolamento mortuario prevede infatti che dopo trent'anni le salme debbano essere rimosse e spostate nell'ossario, quando però questo ha una capacità tale da poter ospitare tutte le salme tumulate. Ma al cimitero principale di Narni, che ospita al momento non meno di 10.000 defunti, questo è stato possibile farlo fino a quando l'ossario è stato in grado di contenere le salme che di volta in volta venivano rimosse, quindi al momento ci sono centinaia di loculi che attendono di essere liberati perché occupati da salme che sono state tumulate più di trent'anni fa Il progetto per la realizzazione della nuova ala del cimitero è in fase di elaborazione. L'opera, una volta terminata, sarà costata al Comune circa un milione e 200mila euro. L'amministrazione metterà subito in vendita i nuovi loculi il cui prezzo attuale oscilla tra i 600 ed i 1500 euro a seconda della posizione del loculo stesso. Il gettito che potrebbe derivare da questa operazione sarebbe interessante ma non basterebbe certo a risolvere i problemi finanziari del Comune, anche perché è impensabile che una volta messe in vendita le 4.000 nuove tombe, esse vengano acquistate nel giro di poco tempo.
23/12/2006 ore 5:16
Torna su