Giovedì 16/08/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:14
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: polemiche per il prolungamento dei lavori alla scuola "Pertini", il comune: "non si poteva fare altrimenti"
I lavori in corso alla scuola primaria "Sandro Pertini" di Narni Scalo, accendono le polemiche. Sono, infatti, numerosi i genitori degli alunni che frequentano questa scuola a lamentarsi per il prolungamento dei lavori di ristrutturazione che stanno interessando il plesso. "Ci avevano detto - affermano i genitori -, che i nostri bambini sarebbero potuti tornare nella loro scuola appena dopo le vacanze natalizie, invece siamo venuti a sapere che i lavori andranno a lungo e che la riapertura non si sa quando potrà avere luogo". Dal Comune spiegano che "è vero che c'era stato l'impegno di riaprire il plesso i primi di gennaio, ma in corso d'opera è stato deciso di incrementare i lavori iniziali, con quelli riguardanti l'adeguamento sismico. Per questa ragione c'è stata una proroga sulla conclusione dei lavori. E' bene, tuttavia, che i genitori sappiano che adeguare 'sismicamente' la scuola 'Pertini' equivale a dare grande sicurezza alla stessa. Tra l'altro la 'Pertini' sarà la prima scuola del territorio comunale, ad essere adeguata da un punto di vista sismico e questo è molto importante". Intanto, a proposito della fine dei lavori è uscito un comunicato dove si legge che "dovrebbe essere riaperta nel corso della seconda parte dell’anno scolastico la scuola elementare 'Pertini' di Narni Scalo'. Ad annunciarlo è il sindaco che sottolinea come "questo sia l’obiettivo dell’amministrazione, tenendo conto tuttavia dell’andamento dei lavori nel cantiere per il miglioramento della vulnerabilità sismica dell’edificio". Lo stesso primo cittadino ha reso nota anche la sua volontà di convocare un incontro con i genitori per raccontare le caratteristiche dell’intervento e per una visita al cantiere, che sarà svolta tuttavia in numeri contingentati per motivi di sicurezza. I lavori più importanti stanno interessando il potenziamento della resistenza delle mura al piano terra e la sostituzione del tetto con una nuova copertura.
16/1/2018 ore 3:25
Torna su