Martedì 19/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:38
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: eletto il direttivo del nuovo circolo della Sinistra Giovanile, segretario è Giovanni Rubini, mentre coordinatore è Nicola Proietti
Dopo l’inaugurazione dei giorni scorsi il congresso costituente ha reso ufficiale la nascita del circolo della Sinistra Giovanile di Narni. L’incontro ha avuto luogo presso la sezione DS di Narni Scalo, ormai divenuta a tutti gli effetti anche la sede del circolo. Qui un nutrito gruppo di nuovi inscritti ha eletto la segreteria e definito le linee di azione dell’associazione, a breve e lungo termine. Il neo-eletto segretario Giovani Rubini ed il coordinatore della segreteria Nicola Proietti (entrambi "figli d'arte", in quanto il primo è il rampollo di Franco Rubini - da sempre un attivista politico - e l'altro è il figlio dell'ex sindaco Giulio Cesare Proietti) hanno illustrato come il circolo si propone, a breve, di connotare la festa de l’Unità di Narni con iniziative tematiche di interesse giovanile e di definire, nella segreteria, gruppi di lavoro che si occuperanno in futuro dei vari ambiti di interesse dell’associazione. Durante il congresso è intervenuto, in rappresentanza dei Giovani Repubblicani, Luigi Gentile, ribadendo l’importanza del coinvolgimento dei giovani nelle tematiche politiche, soprattutto in relazione alla nascita del Partito Democratico. All’iniziativa hanno partecipato anche Stefano Bigaroni,sindaco di Narni, Mara Giglioni, vicepresidente del Consiglio regionale, Roberto Montagnoli , capogruppo DS Consiglio provinciale, Francesco De Rebotti, segretario Ds di Narni e neo assessore alla cultura e alle politiche giovanili, e Gianni Giombolini, segretario della sezione Ds Narni centro; i rappresentanti dell’amministrazione e del partito hanno dichiarato che sosterranno le iniziative promosse dal Circolo, apprezzando il fatto che numerosi giovani narnesi sono disposti ad impegnarsi per migliorare la loro città.
2/7/2007 ore 11:53
Torna su