Mercoledì 20/06/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:06
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: bonifica effettuata alla ex Sgl Carbon, importante passo in avanti per la riapertura dello stabilimento
Bonifica effettuata. Questo vuol dire che è stato fatto un importante passo avanti verso la riapertura dell'ex Sgl Carbon. Nel giro di poco tempo, dunque, lo stabilimento di Narni Scalo potrà riprendere la propria produzione di elettrodi di grafite. L’amministrazione provinciale, tramite atto del dirigente competente, informa di aver prodotto l'11 aprile, il certificato che comprova l’avvenuto completamento degli interventi di bonifica, nonché la conformità degli stessi al progetto operativo di bonifica approvato dalla Regione Umbria, da parte della società incaricata da Sgl Carbon degli adempimenti relativi al lotto Narni 2 dello stabilimento di Narni Scalo. Il rilascio del certificato è avvenuto a seguito di ricevimento formale e ufficiale della relazione tecnica di Arpa Umbria. In data 6 aprile la Provincia aveva effettuato un sopralluogo presso il sito Narni 2 della Sgl Carbon verificando l’ultimazione delle operazioni di chiusura e reinterro degli scavi come da piano operativo di bonifica. Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi. “Abbiamo completato l’iter istituzionale – dice – che permette alla nuova proprietà di avere a disposizione tutte le documentazioni per fare ripartire l’attività produttiva. Sono soddisfatto – prosegue - del lavoro svolto, sia dal punto di vista della sinergia con Regione, Arpa e Comune di Narni, sia soprattutto perché, nonostante la situazione della Provincia anche dal punto di vista dell’organico e degli uffici, a seguito delle note vicende che hanno interessato gli enti italiani, siamo riusciti a compiere nei tempi previsti quanto di nostra spettanza in una questione molto importante dal lato economico-occupazionale per il territorio ternano-narnese”.
12/4/2018 ore 12:36
Torna su