Venerdì 20/10/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: ragazzi "spericolati" alle Mole, intanto ci si interroga sulla balneabilità dello specchio d'acqua
Si torna a parlare de' "Le Mole" e dei rischi che corrono le persone che si immergono nelle acque di questo invaso. Nei giorni scorsi ci siamo più volte occupati delle "Mole" riportando gli interventi di personaggi politici, ma anche quelli di semplici cittadini. Moltissimi quelli che richiamavano al buon senso e che ricordavano quali e quanti fossero i pericoli che si nascondono dietro a questo pittoresco specchio d'acqua. L'uscita (martedi 1 agosto) di un articolo di cronaca sul Corriere dell'Umbria, fa tornare di attualità i rischi che si corrono alle Mole. Nel servizio il collega Cesare Antonini racconta di un episodio che sarebbe avvenuto nei giorni scorsi alle Mole e che avrebbe visto protagonisti alcuni ragazzi. Gli stessi avrebbero avuto l'ardire di "infilarsi" nel tunnel dal quale durante la giornata escono spesso e senza preavviso delle enormi quantità di acqua. Insomma si continua a parlare delle "Mole" e del divieto di balneazione che, a detta di alcuni, addirittura non esisterebbe. In quegli spazi, tuttavia, il comune, che non risulterebbe essere il proprietario dei terreni, ha fatto costruire un grande solarium, quindi, in qualche maniera, ha ufficializzato l'uso di quello specchio d'acqua dove ogni giorno, soprattutto in queste torride giornate, si danno appuntamento decine di persone che non si limitano a prendere il sole, ma si immergono, nuotano ed usano persino tavole da surf e materassini con i quali prendono il "largo".
(Nella foto l'articolo uscito il 1 agosto sul Corriere dell'Umbria)
2/8/2017 ore 2:55
Torna su