Martedì 23/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: perdita di liquami nei pressi del depuratore comunale, il problema esiste da mesi ma nessuno ha mosso un dito per risolverlo
Un rivolo maleodorante di liquami. Che mette una certa inquietudine a guardarlo, non tanto e non già perché si trova a poca distanza da alcune case e dal Ponte d'Augusto, quanto piuttosto perché a poche decine di metri di distanza c'è il depuratore comunale e quei liquami provengono sicuramente da una delle condutture fognarie che scendono dal centro storico verso l'impianto. La perdita si trova con esattezza lungo la strada di Funaria, proprio nel punto dove finiscono le scalette che collegano Tre Ponti con la via sottostante. Le sostanze organiche, che sono di color ruggine ed emanano un odore sgradevole, hanno invaso un ampio tratto di cunetta ed attraversando l'asfalto vanno a disperdersi gradatamente lungo la strada in discesa. "Sono mesi che c'è questa perdita – racconta un signore che abita in via della Doga e che va spesso a Funaria per fare delle passeggiate -, ma pare che la cosa non interessi a nessuno. Per la verità un paio di volte io e un mio amico abbiamo provato a far presente il problema agli operai che stavano facendo interventi di manutenzione al depuratore e questi ci risposero che avrebbero informato i loro superiori. Ma quel 'ruscello' puzzolente sta ancora lì e dunque mi viene il sospetto che nessuno sia mai venuto a verificare la gravità della situazione". Chi abita nei paraggi ha il timore che si tratti di un guasto "serio" e che i liquami che escono in superficie sono solo una minima parte di quelli che si stanno disperdendo nel sottosuolo, con tutte le conseguenze di carattere ecologico, ambientale e sanitario che potrebbero derivarne. Al dipartimento dei Lavori Pubblici cadono dalle nuvole quando gli chiediamo come mai in tanto tempo quella perdita fognaria non è mai stata riparata: "questo genere di interventi non spetta a noi farli – hanno risposto -, è il Sii che deve occuparsene, visto che il servizio di cura e manutenzione della rete fognaria viene gestito da questo ente". E il Sii con il depuratore di Narni ha già avuto delle "rogne" in passato, quando l'impianto in più di una occasione, e per motivi diversi, era andato in tilt determinando grossi guai di carattere ambientale visto che quintali di liquami erano per giorni confluiti nel fiume Nera.
20/6/2007 ore 5:30
Torna su