Martedì 23/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:38
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: per montare i pannelli di una mostra fotografica il comune "ingabbia" il busto di Giordano Bruno. Lo sdegno dei cittadini
Ingabbiato. Senza rispetto alcuno. Il busto di Giordano Bruno, salito alla ribalta negli ultimi tempi grazie a molte forze politiche che ne avevano chiesto a gran voce una sua più dignitosa collocazione, da qualche giorno è stato chiuso dentro ad una sorta di gabbia metallica che è servita per allestire una mostra fotografica nell’androne del palazzo comunale. Il busto di Giordano Bruno è troppo pesante da spostare e gli operai non si sono fatti scrupoli decidendo di “imprigionare” la statua all’interno della “gabbia” provocando lo sdegno di molti cittadini e di uomini politici. “Quando i radicali si accorgeranno di questo bel “capolavoro”-hanno commentato i consiglieri Fiordi (pri) e Bruschini (Fi)-ne vedrete delle belle. Ed avrebbero tutte le ragioni a lamentarsi, perché sono anni che l’amministrazione dice che quel busto verrà ricollocato in una posizione di prestigio della città”. Fiordi ricorda poi che “il Consiglio comunale del 19/5/2004 con delibera N° 45 ha approvato un ordine del giorno presentato dalla consigliera Tassi (Ds) il 25/2/2004 la quale chiedeva che il busto di Giordano Bruno venisse collocato in un punto del centro storico che sarebbe stato deciso in seguito dalla Giunta. In quella stessa occasione il sindaco promise anche che lo spostamento sarebbe avvenuto entro il mese di luglio del 2004”.
4/9/2004 ore 12:05
Torna su