Giovedì 23/03/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: per la tappa della Tirreno-Adriatico previsto l'arrivo in città di 1.200 persone
Un grande evento sportivo internazionale arriva a Narni, si tratta dell’importante corsa ciclistica Tirreno-Adriatico che farà tappa nella nostra città l’8 e il 9 marzo prossimi. L’8 marzo ci sarà lo spettacolare arrivo in via Tuderte a Narni Scalo, dopo che gli atleti avranno percorso lo storico circuito del Basso Nera tanto caro agli appassionati. Come non ricordare, per tutti, personaggi come Giacomo Di Fino, Giovanni Daniele e Neris Proietti che oggi sarebbero stati in prima fila a sostenere con entusiasmo e impegno questo evento. La mattina del 9 marzo, invece, è prevista la partenza della nuova da piazza Garibaldi. Questo garantirà la permanenza e il pernottamento a Narni per l’intera carovana del giro: atleti, tecnici, dirigenti, giornalisti, per un totale di circa 1.200 persone. "Uno sforzo notevole - dicono dal Comune -, dunque, sul piano organizzativo e logistico che, grazie alla collaborazione delle istituzioni e dei privati, ci consentirà di cogliere una grande occasione per promuovere il nostro territorio, oltre che di poter celebrare una bella giornata di sport ai massimi livelli, con la presenza di numerosi campioni di valore mondiale come Contador e Nibali". L’arrivo dell’8 marzo sarà infatti trasmesso in diretta televisiva, diffusa in 160 paesi, con una copertura di un’ora e mezza dentro la quale si avrà la possibilità di promuovere le bellezze e le peculiarità storiche, artistiche e ambientali del territorio narnese. "È un’occasione - si legge ancora nel comunicato inviato dal Comune - che l’Amministrazione comunale ha voluto assolutamente cogliere proprio per la molteplice valenza delle sue ricadute positive sulla città in un momento certamente non facile, ma è chiaro che ciò non sarebbe stato possibile senza il finanziamento da parte dell’Assessorato allo Sport della Regione Umbria, guidato dall’Assessore Fabrizio Bracco, che ha investito su questo evento, l’unico di carattere internazionale che quest’anno si svolgerà in Umbria e senza l’impegno della Camera di Commercio diretta da Enrico Cipiccia e dei numerosi sponsor. Un ruolo attivo e fondamentale, inoltre, è quello delle attività ricettive, delle associazioni dei commercianti di Narni e Narni Scalo e dei volontari che saranno impegnati insieme al personale del Comune nell’organizzazione e gestione della complessa logistica".
30/1/2013 ore 12:43
Torna su