Domenica 16/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: nuovi cartelli stradali all'ingresso dei quartieri e delle frazioni, il comune si rifà il look
L’amministrazione comunale, nei giorni scorsi, ha installato i segnali che delimiteranno l’inizio e la fine di ogni agglomerato urbano del territorio narnese. L’Assessorato ai Lavori Pubblici ha deciso di effettuare questo intervento principalmente per motivi estetici: “I vecchi segnali erano ridotti veramente male – spiega Enzo Proietti Grilli Assessore ai Lavori Pubblici – e in alcuni centri abitati mancavano del tutto. Inoltre in qualche frazione c’era solo il cartello di inizio e non quello della fine del centro abitato”. Su ogni cartello è impresso in bella vista il simbolo del comune. La speranza è che il provvedimento rientri in un piano globale di azione che migliori il look del Comune di Narni, sul quale ci sarebbe da lavorare parecchio. Lo sviluppo turistico passa anche per queste piccole migliorie estetiche che servono da biglietto di presentazione ai visitatori. Partendo da un’efficiente cartellonistica stradale, che indirizzi i turisti verso le bellezze narnesi, il secondo passo potrebbe essere quello di migliorare il verde che costeggia le strade che portano al centro storico. Sono tante le amministrazioni comunali che puntano sulla gradevolezza del verde pubblico per fare una buona impressione agli occhi dei visitatori. Un altro suggerimento che l’amministrazione potrebbe seguire, è quello di liberare il centro storico dai numerosi cartelli stradali che “inquinano” il fascino antico delle piazze e dei palazzi narnesi. In tutte le città d’arte dell’Umbria, le amministrazioni comunali, hanno sostituto i tradizionali segnali stradali e le indicazioni turistiche, con cartelli di dimensione minore. Questi svolgono la stessa funzione dei segnali “normali”, evitando, però, di infastidire la vista dei turisti desiderosi di ammirare le bellezze architettoniche e non orrende lamiere colorate di rosso e di marrone. L'assessore Proietti Grilli ha detto comunque che "tra non molto tempo verranno sostituiti tutti i segnali presenti lungo le strade urbane ed extraurbane del territorio comunale". Quindi verrà sicuramente preso in considerazione anche il problema relativo ai segnali "inquinanti", presenti in modo copioso nelle vie del centro storico.
17/1/2004 ore 6:26
Torna su