Lunedì 23/04/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:19
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Mauro Belvedere invita blogger stranieri a visitare la città per promuovere il "progetto Narnia"
Si impegna da anni sul versante della promozione di Narni. Crede fortemente in questo suo progetto che fino ad oggi, però, non lo ha ripagato come si aspettava. Mauro Belvedere, narnese, con dei trascorsi professionali che lo hanno visto fare il direttore di hotel in numerose città del mondo, da quando è rientrato in “patria”, si è messo in testa di risvegliare il turismo a Narni. Belvedere ha molte idee e nel corso degli ultimi anni ha provato più volte di presentarle a sindaci ed assessori. Da qualche tempo ha aperto un sito: www.narniainitaly.com, attraverso il quale intende far sapere al mercato estero che esiste “la vera Narnia”. “Tramite Linkedin – rivela Belvedere -, ho iniziato a far conoscere ‘Narnia’ ai vari blogger, giornalisti, i quali mi hanno risposto incuriositi. Il mio scopo è quello di farli innamorare per poi coinvolgerli pienamente nel progetto. Quindi li invito a Narni e li porto in giro in città e nei dintorni. Ultimamente sono arrivati a Narni due blogger donna olandesi. In un paio di giorni le ho portate a vedere ‘Narnia’ e le cose belle che ci sono intorno alla città, ma senza mai uscire dai confini comunali. Ho fatto raccogliere loro le olive e persino dare da mangiare alle capre, ed intagliare i mosaici in un laboratorio artigianale. Immancabile, poi, la visita a Narni Sotterranea. Sono rimaste fortemente impressionate dal nostro territorio. Unica nota stonata è quella rappresentata dalla presenza della grande ciminiera che sovrasta l’ex stabilimento dell’Elettro. Le due blogger, infatti, non hanno potuto fare a meno di notarla e di bocciarla per la sua bruttezza”. L’idea di Belvedere di provare a sfruttare il mondo dei blogger potrebbe alla fine dare dei buoni risultati. “Non foss’altro – sottolinea il consulente turistico ed alberghiero -, perché si tratta di realtà internazionali che contano sulla presenza di centinaia di migliaia di followers. Basterebbe che solo una minima parte di questi utenti quando vengono a farsi un giro in Italia, facessero una capatina a Narni e il sistema turistico locale se ne avvantaggerebbe in modo straordinario. Certo è che per arrivare a questo ci vuole la collaborazione di tutti, a cominciare da quella delle istituzioni”.
(Nella foto - il primo a destra - Mauro Belvedere ai tempi in cui - era il 2007 - come presidente di Vivinarni, partecipò insieme all'allora sindaco Bigaroni e ad rappresentanti di altre istituzioni, ad una fiera all'estero per promuovere 'Narnia').
15/12/2017 ore 2:43
Torna su