Lunedì 21/08/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:56
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: macchie bianche sul Nera nella zona delle "Gole", i cittadini chiedono l'intervento del sindaco
Il fenomeno si nota da diversi giorni. Sulle acque del fiume Nera, nel tratto che va dalla zona di Funaria fino a Stifone, ma anche oltre, si notano delle grandi quantità di macchie bianche. Il colore e anche la consistenza di queste sedimentazioni cambiano in altri punti fino a formare una patina giallastra. Da cosa dipenda e soprattutto di quali sostanze si tratti è impossibile saperlo. Di sicuro si rende necessario l'intervento degli organi deputati a garantire la tutela dell'ambiente e della salute pubblica, quindi Arpa ed Usl. Ma ad attivare questi enti spetta al sindaco la cui autorità lo porta a rivolgersi, per l'appunto, ad Arpa ed Usl, qualora si verifichino casi di sospetto inquinamento. "Quelle macchie stanno li da parecchio - avvertono molti cittadini che frequentano le Gole del Nera -, ed interessano ampi tratti della superficie del fiume. Da dove vengono? E di che sostanze si tratta? Sono pericolose per i pesci e per gli altri animali che si abbeverano lungo il Nera?". Domande. Alle quali nessuno di noi è in grado di dare una risposta. Solo il sindaco De Rebotti può farlo, magari incaricando qualcuno dei tecnici comunali di fare un sopralluogo lungo il fiume. Male non sarebbe se un controllo generale venisse fatto sul Nera in tutto il tratto di competenza comunale. Si potrebbe anche scoprire se le macchie compaiono solo a valle del Ponte di Augusto o se è possibile notarle anche prima, tra la zona di Sabbione (versante narnese) e quella dove si trovano i resti dell'antico ponte romano.
(Nelle due foto, è possibile vedere in modo chiaro le macchie bianche che ricoprono un'ampia superficie del fiume Nera)
4/5/2017 ore 3:43
Torna su