Giovedì 19/10/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 23:45
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: l'ex mattatoio continua a deteriorarsi, il tetto crolla ed intorno è tutto un degrado
Brutto. Bruttissimo. E le sue condizioni peggiorano ogni giorno di più. Parliamo dell'ex mattatoio che in tutta la sua bruttezza continua a campeggiare nel grande piazzale che si affaccia davanti all'ospedale cittadino. Un monumento al degrado ed alla mancanza di decoro urbano, che si trova, ironia della sorte, a pochi metri da un "monumento" vero: Porta Ternana. Dell'ex mattatoio, negli anni scorsi ci siamo occupati in varie occasioni e sempre per rimarcare lo stato di abbandono in cui versa. Ci sono stati numerosi interventi di politici che proponevano l'abbattimento di questo immobile per ricavare al suo posto uno spazio dove realizzare un grande parcheggio a pagamento. Ma nessuna di queste proposte è stata mai presa in considerazione dagli amministratori che si sono succeduti in questi ultimi anni. Rimane il fatto che quel rudere è bruttissimo da guardare e diventa sempre più pericoloso perchè sta cadendo a pezzi. Il tetto, come si può ben vedere dalle foto, sta crollando e viene da chiedersi in che condizioni siano le mura perimetrali. In quella zona, a pochissima distanza dall'ex mattatoio parcheggiano ogni giorno decine di automobilisti e qualche metro più in basso, tra la Flaminia e Porta Ternana, c'è la strada (l'unica) che collega l'ospedale ed il quartiere dei Cappuccini con la via principale. Da lì passano tutti; in auto, in moto ma soprattutto a piedi. Siamo sicuri che che si verificassero dei crolli nessuno si farebbe male? La vegetazione cresciuta all'esterno ed all'interno della struttura non ha sicuramente migliorato la situazione ed anzi potrebbe avere ulteriormente "aggredito" tetto e pareti con rami e radici che negli ultimi anni si sono fatti spazio, prendendo il sopravvento. Insomma se non si vuole, o non si può, ancora prendere in considerazione l'ipotesi dell'abbattimento dell'ex mattatoio, che si intervenga almeno con una grossa opera di bonifica, mettendo in sicurezza in modo più consistente di quanto non sia stato fatto l'area ed allargando il perimetro dell'area. Dal comune giungono tuttavia delle rassicurazioni. "Il pericolo che la struttura possa cedere e che possano verificarsi dei crolli è da eslcudre - dicono dai Lavori Pubblici -. Riguardo all'ipotesi di abbattere l'immobile dobbiamo ricordre, ancora una volta, che ci sono dei vincoli e che il comune non ha le risorse economiche necessarie per trasformare quegli spazi in parcheggi".
29/9/2017 ore 3:52
Torna su