Mercoledì 20/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:24
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: l'assessore Cardinali spiega ai cittadini le modalità per pagare l'Ici ed accedere alla propria posizione tributaria
Si torna a parlare di Ici. E l’assessore comunale al bilancio e alla informatizzazione coglie lo spunto per ricordare ai cittadini alcuni consigli da seguire. “In questi giorni stanno arrivando a casa dei cittadini le lettere informative riguardo il pagamento ordinario dell’Imposta Comunale sugli Immobili per il 2005-avverte Cardinali-insieme con i bollettini in bianco per effettuare i pagamenti alle scadenze di giugno e dicembre. Per il 2005 la Giunta Comunale, con una propria deliberazione, ha mantenuto invariate le aliquote già in essere, per cui, se il cittadino proprietario non ha mutato la sua posizione, e in questo caso ne deve dare comunicazione all’Ufficio Tributi, il dovuto rimane lo stesso rispetto all’anno passato. Elemento di particolare interesse e di novità è rappresentato quest’anno dal fatto che insieme a questa informativa è stata allegata una seconda comunicazione circa la possibilità di controllare quotidianamente la propria posizione tributaria nei confronti del Comune per ICI e Tassa sui Rifiuti solidi urbani, direttamente tramite Internet. Basta infatti andare sul sito istituzionale del Comune di Narni (www.comune.narni.tr.it) e da qui entrare nello spazio “e-gov consultazioni in rete” ed ogni cittadino sarà collegato direttamente con la banca dati dell’Ufficio Tributi. Potrà così controllare tutto ciò che lo riguarda dal 2003 per la Tassa sui Rifiuti Solidi Urbani, e per l’ICI: i versamenti effettuati dal 2001 al 2003, la dichiarazione per gli immobili di possesso, i versamenti effettuati rispetto a quelli dovuti secondo i dati catastali in nostro possesso e la presenza di eventuali differenze e la propria situazione rispetto a possibili accertamenti effettuati dal 2001. Si realizza in questo modo un legame diretto ed immediato fra comunità ed Amministrazione Comunale, in modo tale che ognuno è in grado di conoscere in qualsiasi momento, direttamente da casa o dal luogo di lavoro, le informazioni principali che lo riguardano. Consideriamo questo passaggio-conclude Cardinali-un elemento fondamentale di trasparenza e di apertura degli Uffici nei confronti dei Cittadini, una prova di democrazia, nello spirito perseguito con sempre maggior forza di stabilire un rapporto di informazioni costante e paritetico fra contribuente e Comune”.
21/5/2005 ore 11:15
Torna su