Domenica 19/11/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 07:34
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: la prima volta di Marco Mercuri da assessore al Commercio, un settore che ha bisogno di essere rilanciato
E' l'assessore più anziano da un punto di vista anagrafico. Ma è anche il più "esperto", con i suoi tanti anni spesi in politica, gli ultimi dei quali a fare il presidente del Consiglio Comunale e l'assessore. Stiamo parlando di Marco Mercuri, 57 anni, rieletto alle ultime amministrative tra le fila del Partito Socialista, dove ha collezionato 272 preferenze, 34 in più di quelle ottenute nel 2012. Mercuri, grazie al successo riportato, ha ottenuto la riconferma di quelli che erano i suoi incarichi nella precedente giunta, quindi sarà ancora per i prossimi cinque anni il vice sindaco di Narni con deleghe molto importanti: l'Urbanistica e Assetto del Territorio e Viabilità su tutte. Poi Aggiornamento del Piano Regolatore Generale, Infrastrutture strategiche, Viabilità e sicurezza stradale, Decoro urbano, parchi e giardini, Manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio pubblico, Valorizzazione del patrimonio, Politiche della casa, edilizia agevolata e sovvenzionata, Commercio e Artigianato. La novità, dunque, è che a Mercuri è stato affidato per la prima volta il Commercio, una delega molto importante per Narni, in considerazione del fatto che proprio questo settore, da ormai parecchi anni sta soffrendo in modo particolare. Mercuri potrebbe essere l'uomo giusto per creare il miglior raccordo fra la categoria dei commercianti e l'amministrazone comunale. A Narni Scalo, dove insiste il maggior numero di attività commerciali, Mercuri conosce bene il tessuto e gli stessi esercenti. Ma anche nel centro storico il neo assessore è molto bene inserito. Insomma Mercuri potrebbe avere le giuste capacità per creare le migliori interazioni tra commercianti e amministrazone comunale.
3/7/2017 ore 2:49
Torna su