Giovedì 14/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, il sindaco Bigaroni traccia un bilancio delle iniziative culturali organizzate dal Comune e dalle associazioni nel corso dell'estate
di STEFANO BIGARONI
"All’inizio dell’estate il Comune di Narni ha prodotto e distribuito alle famiglie narnesi una pubblicazione che illustrava l’interno programma di manifestazioni culturali, spettacoli, sagre, feste ecc. che hanno allietato l’estate per i cittadini di Narni e i turisti. Un programma ricchissimo distribuito su tutto il territorio, da Narni e Narni Scalo fino alle frazioni più piccole. Iniziative promosse dal Comune o dalle associazioni, dai comitati festeggiamenti, dalle Pro Loco, spesso con interessanti sinergie tra pubblico e privato.
È tempo di bilanci, dopo il bagno di folla di appassionati del fumetto alla rocca nello scorso weekend, in questo fine settimana a Narni c'è la tradizionale Corsa delle Carrette organizzata dallo IAT Pro Loco che chiude ogni anno le manifestazioni estive. Anzitutto vorrei ringraziare e dare il giusto riconoscimento alle persone che con il loro impegno volontario, la passione, l’amore per nostra terra organizzano questa miriade di manifestazioni. Tra le manifestazioni proprie del Comune di Narni, vorrei soffermarmi sul Narni Black Festival. Il Narni Black Festival, sta mantenendo e superando tutte le attese che otto anni fa sembravano un sogno quando abbiamo iniziato. Un festival autonomo realizzato con le risorse della città e gli sponsor, che è cresciuto ogni anno in qualità e pubblico, nonostante budget ridotto rispetto a manifestazioni simili. Un festival, e questa è la questione più importante che vorrei non sfuggisse ai narnesi, certamente non sfugge agli appassionati. Umbria Jazz, uno dei festival e dei marchi musicali più importanti del mondo, ha voluto dall’edizione scorsa patrocinare il Black festival spendendo il marchio Uj accanto a quello di NBF. C’è di più e di meglio, direi che forse nessuno poteva fino a qualche tempo indietro immaginare: la Regione Umbria ha creato nei mesi scorsi un nuovo marchio musicale, l’Umbria Black Music, che raggruppa Umbria Jazz di Perugia, Umbria Jazz Winter di Orvieto, Trasimeno Blues e Narni Black Festival. Un riconoscimento nuovo e “storico” per Narni: la nostra città è stata riconosciuta, grazie al NBF, il quarto polo regionale della musica nera assieme a Perugia, Orvieto, e Trasimeno. Saremo noi, assieme alle manifestazioni che per qualità, immagine, economia al vertice in Italia e in Europa".

17/9/2006 ore 14:15
Torna su