Martedì 26/09/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 12:53
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, il Pd cerca di mettere zizzania nell'opposizione con un duro attacco rivolto a Bruschini e Pace
Un attacco duro. Pesante. Fatto al personaggio politico e non al partito che esso rappresenta. Un attacco che sembra essere un tentativo di voler gettare zizzania all'interno dell'opposizione. Del voler mettere uno contro l'altra. Nello specifico, Sergio Bruschini contro Eleonora Pace. Sarà questa la ragione che ha spinto la segreteria del Partito Democratico a diffondere il comunicato che pubblichiamo sotto? Se così fosse, quale sarebbero i motivi che hanno spinto il Pd, a un mese dal voto, ad uscirsene con un comunicato così "diretto"? Qualcuno è convinto che il "veleno" tirato fuori dal Pd sia dovuto ai recenti interventi fatti da Bruschini riguardo ad alcune questioni concernenti l'attività dell'amministrazione comunale. Una è quella che riguarda i lavori da fare alle scuole elementari di Narni Scalo. L'altra riguarderebbe la situazione ambientale che si registra nella zona di Nera Montoro (e non solo), dove le puzze provenienti da un impianto industriale presente in zona, stanno creando forti disagi a decine di famiglie. Possibile, però, che siano bastati questi primi interventi di un consigliere avversario a scatenare una reazione del genere? Abbiamo provato a chiedere alla segreteria del Pd di spiegare i motivi di questo comuicato, ma non ci è stata data risposta. Ecco, ad ogni modo, la nota stampa integrale. "Risolto l’equivoco Pace - si legge nel comunicato diffuso dal Pd narnese -, durato qualche mese, compresa ovviamente la stagione di campagna elettorale. Il centro destra è stato, è e sarà roba di Bruschini che, come sempre, disconosce e emargina chi prova a fargli minimamente ombra. Ovviamente, con la sua nota caratteristica, il non aver mai risolto il suo problema ancestrale, la sua insoddisfatta voglia di riscatto da un passato inglorioso che lo rende così nervoso e inutilmente protagonista su tutto, come un jukebox disponibile ad ogni lamentela, legittima o meno. Consigliere che da candidato a sindaco ha avuto il risultato più basso della storia del centro destra ma continua ad avere bisogno dei riflettori accesi solo e soltanto su di lui. Evidentemente un genio incompreso a Narni di cui non ricordiamo imprese memorabili da amministratore. Ma tant’è facciamo finta anche noi che sia un altro, non lo stesso di qualche anno fa così gli diamo una mano anche noi. Destino veramente amaro comunque per colui che nella prima repubblica era un giovane politico del centrosinistra, rampante, della Narni da bere. Ci dispiace - continunano dalla segreteria del Pd -, per la povera candidata a sindaco Eleonora Pace, che tanto impegno ha messo e che si dovrà accontentare di fare la comparsa accanto allo stagionato brontosaurus o tirannosaurus del centro destra narnese. Chiarito l’equivoco appunto, ristabilite le gerarchie. Come direbbe il poeta, una brevissima, fatua e illusoria parentesi rosa tra le parole 'tramo'".
11/7/2017 ore 2:35
Torna su