Giovedì 20/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: il Partito Democratico rinnova la sua segreteria, Bigaroni, Proietti e Tassi tra i nomi di spicco
Nei giorni scorsi, presso la sede del Partito Democratico di Narni Scalo, il segretario comunale Claudio Proietti ha presentato all'Assemblea dell'Unione comunale la nuova segreteria. Si tratta di una squadra autorevole e giovane al tempo stesso, con un buon mix di esperienze maturate dentro e fuori dalle istituzioni, equilibrio di genere, tre donne e cinque uomini, con un'età media 43 anni. Il segretario ha anche assegnato delle deleghe così distribuite: Luisella Leonetti, Portavoce; Lorenzo Lucarelli, Responsabile dell'organizzazione, Giulia Rotini, Politiche Giovanili e Pari Opportunità; Antonio Fresa, Responsabile comunicazione - Web e Nuovi Media; Andrea Proietti, Cultura, Formazione, Scuola e Università; Gabriella Tassi - Stefano Bigaroni e Mauro Fortunati, Sviluppo economico e Lavoro; Salute e Welfare; Associazionismo e Volontariato. "Con questa squadra di così alto livello di conoscenze, competenze, radicamento e visibilità nel territorio- si legge in un comunicato -, il Pd di Narni vuole mandare un messaggio chiaro alla città in questo momento così difficile e cruciale per le gravi emergenze economiche e sociali che siamo chiamati ad affrontare. Il Pd è in prima linea su ogni problemi con la responsabilità di chi sente l'onore e l'onore di rappresentare la maggioranza relativa dei cittadini di Narni, con la consapevolezza del ruolo che gli spetta, da una parte con i suoi rappresentanti nelle istituzioni locali impegnati a portare il peso maggiore nella guida dell'amministrazione della città, dall'altra nell'elaborazione e nell'attività politica che il Pd intende sviluppare con la sua autonomia e la sua capacità di proporre una visione, un'idea di città e di futuro sui quali chiamare i cittadini e tutti i protagonisti del mondo economico, culturale, associativo a partecipare e confrontarsi. La nuova segreteria si metterà subito all'opera, per aprire questo grande lavoro sui principali dossier, a cominciare dal futuro della Sgl, soprattutto nell'individuare un percorso di sostegno politico in questa ulteriore fase dell'incessante e difficilissima attività condotta dal sindaco De Rebotti, dall'amministrazione comunale, dai sindacati e dai lavoratori sui tavoli nazionali e internazionali e nelle mobilitazioni. Tra le priorità anche l'assetto dei servizi sanitari e il nuovo ospedale, l'università, i giovani e il lavoro, solo per citare alcuni temi chiave, ma non saranno interventi spot, ciò che la segreteria intende fare è un lavoro organico di visione e prospettiva, di analisi e di proposta sul breve ma anche sul medio periodo. Nei prossimi giorni la nuova segreteria inizierà un confronto con gli iscritti nei circoli perché il radicamento territoriale e la partecipazione dal basso sono l'anima del Pd così come le donne e gli uomini che hanno partecipato alle primarie dell'8 dicembre che saranno direttamente coinvolte per tenere aperto un filo diretto di coinvolgimento della base nella elaborazione programmatica e nelle scelte anche attraverso l'uso del web ma senza perdere il contatto reale che nelle realtà territoriale come la nostra è sempre possibile e auspicabile".
27/2/2014 ore 11:52
Torna su