Venerdì 15/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 12:27
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: i socialisti bacchettano la minoranza sulla questione dell'università e mostrano solidarietà a Bigaroni
Stavolta si dissociano dal pensiero dei loro avversari politici. Lo spirito battagliero dei socialisti narnesi, che vedono in Federico Novelli il più degno dei paladini, stavolta non approva le affermazioni dei consiglieri di opposizione riguardo all'importanza che ha avuto per la città l'arrivo dell'università. "I socialisti narnesi - si legge in una nota -, non condividono la polemica strumentale fatta dalla minoranza rispetto alle espressioni positive del sindaco sulla facoltà universitaria nella nostra città. E' ormai un dato di fatto che da quando questa si è insediata, Narni ha cambiato volto, ricevendo una ventata di giovinezza promossa dalle centinaia di studenti provenienti da tutta Italia che nel periodo delle lezioni popolano le nostre strade. Come socialisti - continua il comunicato - registriamo positivamennte il forte impulso dato alle attività commerciali ,alberghiere e turistiche che hanno contribuito in maniera notevole all'aumento del pil del nostro comune , a questo c'è da aggiungere le numerose case che sono state affittate con grosso vantaggio economico per molte famiglie. Dobbiamo dare atto all'amministrazione che ,anche se all'inizio con po' di ritardo, ha sempre cercato di favorire il suo sviluppo venendo incontro alle esigenze dell'eccellente corpo docente e della popolazione studentesca , facendo in questo modo una grossa operazione di marketing per l'università e per la nostra città. Per questi motivi riteniamo che tutti, maggioranza e minoranza, dovrebbero con forza sostenere questa iniziativa senza cercare di polemizzare” a prescindere” come avrebbe detto il grande Toto".
12/11/2009 ore 0:32
Torna su